Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Massachussetts: stop al poker online per proteggere i nuovi casinò

Il Massachussetts blocca la regolamentazione del poker online per proteggere la costruzione dei casinò online varati e pronti al lancio in pieno stile Las Vegas.

E’ questa la posizione del regolatore del gaming statale per quanto riguarda il gambling sul web: “Abbiamo definito la scelta che, fin quando i casinò terrestri non saranno completati è preferibile non lanciare il gaming online. Non possiamo costringere qualcuno a darci 85 milioni di dollari e poi cambiare le regole del gioco ad un anno o due dal lancio di queste attività”. Il timore che poi l’offerta fisica venga penalizzata da quella terrestre è concretissimo anche se, come al solito errata. Chi gioca online continuerà comunque a farlo su qualche sito che glielo consente e non aspetterà di certo il lancio del poker statale del Massachussetts. Tuttavia i sontuosi investimenti sono stati effettuati ed è anche legittimo un pò di timore da parte degli operatori.
Lo Stato ha legalizzato tre casinò in stile Las Vegas e un salone dedicato solo alle slot nel 2011. Un processo lento dovuto ad una lotta complessa per acquisire i diritti di edificazione e costruzione. Sono sopravvissuti MGM Resorts International e Wynn Resorts. Nello scacchiere del poker online Usa di sicuro il Massachussets rimarrà indietro almeno per altri 2 anni.

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.