Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Maurizio Bacci: ‘Pronto per tornare al poker che conta’

“Ho lasciato il team che mi ha sponsorizzato fino a qualche mese fa e sono pronto per una nuova avventura dopo essermi rigenerato e stato comunque insieme alla mia famiglia che rappresenta sempre la cosa più importante che ho”. 44 anni e 43 bandierine piazzate dal 2007 a oggi, segnalate su Hendon Mob, personaggio conosciutissimo nel settore del poker italiano due tra i più importanti team pro di Hold'em nel curriculum ed esperienza da vendere. Stiamo parlando ovviamente di Maurizio Bacci, player di Sezze, cittadina di 25.000 abitanti in provincia di Latina, abituato però a ben altri palcoscenici.

Ha lasciato, come detto, il team che lo aveva rilanciato dopo la primissima esperienza con Poker Club Lottomatica, e dopo un po' di riposo, Bacci è pronto a riscendere in pista nei principali tornei nazionali e internazionali. “Devo ringraziare comunque chi finora mi ha dato fiducia ma è il momento di cambiare pagina. Dopo un po' di riposo nella mia città e nella mia famiglia è giunto il momento di rimettersi in moro”.

Si sta guardando intorno Bacci e, certo, le offerte non mancano per un player della sua esperienza e che ultimamente stava anche piazzando notevoli risultati. Ricordiamo il secondo posto dal sapore d'impresa a La Notte del Poker Club di gennaio 2012 e poi tante altre 'bandierine'. “Ci sono offerte e proposte ma sto valutando perché ho bisogno di un progetto vero, serio, che abbia una continuità e che ci consenta di lavorare come si deve”, spiega Bacci.

Nel frattempo si gioca online? “Ovviamente ho sempre giocato sul web per motivi di sponsor e perché è comunque un lato del nostro lavoro/professione. Ma preferisco sempre di gran lunga il gioco live e credo che nei tornei principali la differenza tra un giocatore live e un grinder online si veda sempre e comunque a favore del primo”.

In molti si stavano domandando cosa stava facendo Maurizio Bacci. Del resto il panorama del poker live è un po' come la tv, se non appari sembra quasi che tu sia sparito: “Lasciato lo sponsor non ho disdegnato un po' di riposo, la famiglia e ho coltivato i miei hobbies, il calcio e la pesca. Ora però è ora di tornare al tavolo”. Del resto non si vive mai di solo poker. 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.