Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Max Pescatori alle Wsop: ‘Torno a casa mia e giocherò tantissimo’

“Essendo le World Series Of Poker un po’ casa mia punto molto a questo evento e giocherò tanti tornei compresi un buon numero di mixed games. Più o meno il programma sarà quello dell’anno scorso con la modifica che giocherò meno championship, giusto un paio. In prevalenza ho inserito tornei da 1,500, 2,500 e 5,000 dollari di buy in dove penso di avere più edge”, ci spiega Max Pescatori, due volte campione del mondo e capitano del team GD Poker, che nel 2011 ha giocato un ottimo avvio di Wsop dopo un 2010 abbastanza disastroso.

Dario Alioto, obiettivo player of the year Omaha

MagicBox Bognanni alle Wsop

Visdiabuli e Crisbus a Las Vegas a tutto No Limit Hold’em

Alessandro Speranza: ‘Compio 21 anni e volo a Vegas’

Oleksii Kovalchuk: ripetere il 2011 con un bankroll più importante

“Parto appena finito il Wpt National per migliorare l’anno scorso quando ho ottenuto ottimi risultati nonostante sia mancato il braccialetto. Non è stato un campionato negativo ma per arrivare in fondo ci vuole anche un po’ di fortuna. L’ideale è raggiungere due o tre heads up e qualche quarto posto e poi tutto può succedere”.

Per Pescatori il cambio delle regole di quest’anno non influirà: “Due anni fa hanno consentito di nuovo l’utilizzo di Twitter e se dovessi vincere le mie esultanze saranno comunque contenute”. Magari Candio eviterà il ‘warning’ grazie alla maggiore permissività dei giudici Wsop.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.