Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Max Pescatori di PokerClub, unico italiano al 50.000 dollari Poker Player Championship Wsop

Max Pescatori tra i titani del poker mondiale nel torneo più importante a livello tecnico, di field e di buy in, delle World Series Of Poker. E’ appena al quarto livello e ha raccolto 119 players visto che il buy in è da 50.000 dollari l’Event #55: The Poker Players Championship che chiude praticamente le Wsop prima del main event che arriverà tra poco più di 4 giorni.

TORNEO DIFFICILE ALL’INIZIO – Il pro di PokerClub Gtech si è seduto al tavolo che su Twitter ha giudicato “buono con Glanz, Shulman e Benjamin”. Poi non benissimo visto che Pescatori twitta “di non aver vinto ancora un piatto in un’ora, giusto un piccolo piattino e scendo a 140.000 chips dalle 150.000 iniziali”.
Poi alla pausa cena vince un pot dopo 3 ore 20 minuti di gioco per un colpo che fa morale e lo fa risalire quasi allo stack di partenza. Scenderà ancora Max fino a 118.000 chips su media di 150.000 visto che il primo e unico a uscire dopo 4 ore di gioco è stato solo Katchalov. Poi la svolta con un “Poker di jacks e al livello 4 finalmente una bella mano, un poker di jacks che mi riporta a 150.400 chips“, commenta ancora il pirata.
CHI VOLA SUBITO? –  Jason Mercier ha già raddoppiato lo stack insieme a Jared Bleznick e Brian Rast. Ecco spuntare il solito Michael Mizrachi che ne ha vinti ben due di questi super eventi entrando senza dubbio nella storia del poker mondiale, quindi Jonathan Duhamel e poi gli alti che incrementano un pò il proprio chip count. E’ lunga, è lunghissima. Un torneo giocabilissimo con 150.000 chips di partenza e praticamente tutti i giochi e le varianti da superare.
Pescatori è l’unico italiano in gioco ed ha già centrato 4 piazzamenti a queste World Series.

 

AGGIORNAMENTO ORE 13.30, PESCATORI AL DAY2 – Max Pescatori al day2 del Poker Player Championship Wsop da 50.000 dollari. Il Pirata ha chiuso a 134.100 chips per un piatto perso a tre mani dalla fine. Il gioco era Omaha Hi/lo e Pescatori aveva AAJJ. “Ho perso su questo board Q577A..”.  

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.