Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
MAX PESCATORI

Max Pescatori: ‘Lascio GD Poker’, ma è pronto un altro contratto da top player

“Oggi finisce un amore. Dopo quattro anni fantastici lascio Gioco Digitale. É stata una decisione molto più che difficile, perché la società arancione mi ha sempre dato tantissimo. Resta un fatto acclarato: abbiamo fatto la storia del poker italiano”. Un comunicato ufficiale apparso sulla pagina ufficiale di Facebook del Pirata Italiano, Max Pescatori, due volte campione del mondo e testimonial per ben 4 anni del team pro di Gioco Digitale, la room arancione sul quale si giocò il primo torneo di poker della storia italiana in quel settembre del 2008.

Finisce l’amore, quindi, tra il ‘Pesca’ e la room arancione ma nel post scriptum Max scrive una cosa ben precisa: ‘Mi sono rinnamorato’. Voci di corridoio accostavano Pescatori ad una room molto importante del panorama pokeristico italiano e la sua affermazione che segue alla conferma dell’addio a GD sembra indirizzarlo presto verso una nuova avventura. Una società molto importante, italiana, forse l’unica in grado di ‘permettersi’ un investimento del genere che potrebbe rilanciare alla grande un marchio già molto importante.

Pescatori ricorda questi anni in cui ha vinto circa 700,000 dollari e veniva dal secondo titolo mondiale, l’unico in Italia ad averne vinti pescagualandridue. “GD dopo la scelta di avere un testimonial internazionale ma al 100% Italiano, sdogana il concetto di poker “classico” (considerato da bisca) per sviluppare quello del moderno hold’em. Innumerevoli sono stati gli interventi mediatici che mi hanno visto coinvolto in questo progetto fantastico: le ospitate televisive (Chiambretti show, Le invasioni barbariche, Pif – Il testimone vip, Pokeritalia24 più tutti gli spot in cui ho prestato il mio volto) e quelle cartacee (gazzetta dello sport, Max e tutte le riviste di settore)”.
Secondo Max quattro anni fa nessuno in Italia avrebbe potuto considerarsi un poker pro. “Parenti, pescanotte2amici e conoscenti non avrebbero capito. Certo, l’ipocrisia su questo gioco sta proseguendo e sicuramente proseguirà. Ora, però, tantissimi amano l’hold’em e possono dirlo senza problemi o vergogna”, prosegue il Pirata.
Ringraziamenti allo staff di GD per questi magnifici anni: “Dovrei soffermarmi su quelle tre-quattro persone che mi hanno seguito più da vicino, ma sarebbe ingeneroso nei confronti degli altri. Il buon rapporto e la stima reciproca continueranno sicuramente. Per sempre. GD grazie di cuore”.

Poi il finale sibillino che apre le porte all’avventura con una delle room leader del mercato italiano: “Ps. mi sono rinnamorato”.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.