Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Microgame all’attacco di Scommesse Italia che trasloca su un altro provider

Microgame denuncia la gravita’ del comportamento di Scommesseitalia e comunica di aver dato mandato ai propri Legali di agire nei confronti della stessa in ogni piu’ opportuna sede giudiziaria a tutela dei propri diritti per ottenere il pagamento dell’ingente somma di cui è creditrice oltre che il risarcimento di tutti i danni subiti e subendi. Gli inesistenti ed infondati motivi addotti da Scommesseitalia, illegittimamente diffusi al solo scopo di diffamare e calunniare la Società ed i suoi Amministratori, sono l’evidente maldestro tentativo di giustificare il mancato pagamento dell’ingente debito accumulato ed il passaggio ad altro Service Provider”.

Pesante attacco di Microgame ad uno dei suoi concessionari di scommesse e di poker online, Scommesse Italia. Ovviamente il tutto si riferisce al distacco del concessionario sopracitato dal network People’s di qualche giorno fa. La concessionaria e le sue skin starebbero già migrando (o forse è già tutto completato) su un altro software che sembra essere quello di Mondial Betting. Del resto basta visitare i siti della società per capire i movimenti in atto. Il vecchio sito è irraggiungibile ma c’è un altro dominio cui accedere.

Ma Microgame non ci sta: “L’azione, anche penale, riguarderà anche tutti i Soggetti che a qualsiasi titolo abbiano contributo alla realizzazione, attraverso la diffusione di un documento diffamatorio basato su motivazioni inesistenti ed infondate, di una illecita ed illegittima aggressione ad essa Microgame ed ai suoi amministratori”.


Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.