Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Mike Matusow l’aveva detto e l’ha fatto: ‘Domani vinco il braccialetto all’evento 13’

Ha battuto in heads up l’inglese Matthew Ashton e si è aggiudicato il suo quarto braccialetto delle World Series Of Poker in carriera e i 266.000 dollari della prima moneta mettendo in fila un field da 210 players nell’Event #13: Seven Card Stud Hi-Low Split-8 or Better da 5.000 dollari per un montepremi totale di 987.000 dollari.

Stiamo parlando di Mike ‘The Mouth’ Matusow, uno dei personaggi più importanti e conosciuti del poker mondiale che incassa anche i complimenti di Phil Hellmuth via Twitter: “Complimenti a Matusow per aver vinto il suo quarto braccialetto in carriera. In questa specialità è probabilmente il più forte al mondo”.
E a Cardplayer aveva rilasciato un’intervista che a tratti poteva sembrare delirante e spocchiosa ma lui lo aveva detto: “Ho giocato incredibilmente ieri, non ho mai avuto una chip, è il secondo torneo che ho giocato e credo che sto per vincere questo braccialetto. Staremo a vedere cosa succede”.
E alla fine ha trionfato.
L’intervistatore l’ha stuzzicato sulla sua passione smodata per l‘open face poker chinese: “Ho giocato un triliardo di ore a questo gioco e non ho intenzione di sedermi ai tavoli di cash dal vivo. Penso di essere un grande torneista e tengo molto a vincere un torneo”. Desiderio avverato ma ovviamente con abilità e grande dimostrazione di forza. Matusow ha vinto 8,2 milioni di dollari in carriera con 11 vittorie e 88 bandierine in tutte le competizioni più importanti. Per lui è il quarto bracelet Wsop.

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.