Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Molly Bloom ‘Signora del Poker’: in tribunale per la maxi retata di New York

La recente retata dell'organizzazione di gioco e poker a New York ha preso un'altra piega con la comparsa in tribunale, venerdì (19 maggio) di Molly Bloom, chiamata in tribunale come responsabile dell’organizzazione di partite di poker clandestine, con puntate alte, e ora soprannominata dalla stampa la ‘Signora del Poker’. Sembra che anche celebrità del calibro di Leonardo DiCaprio, Alex Rodriguez, Tobey Maguire e Matt Damon abbiano partecipato ai giochi di poker organizzati dalla Bloom, la quale però si è dichiarata non colpevole di tali accuse. Altri imputati sono il commerciante d’arte del jet-set, Hillel Nahmad, 34 anni, che è accusato di utilizzare la sua galleria d'arte dell'Upper East Side per riciclare alcuni dei contanti.

Maxi indagine Fbi su poker e scommesse illegali a New York: ecco i burattinai di traffici milionari

Anche Nahmad si è dichiarato non colpevole. “Noi non crediamo che il signor Nahmad abbia consapevolmente violato la legge. Anticipiamo che sarà completamente assolto”, ha affermato il suo avvocato, Benjamin Brafman. I procuratori sostengono che il gioco organizzato era gestito da un gangster russo, Alimzhan Tokhtakhounov, soprannominato 'il piccolo taiwanese,' anche lui è stato rinviato a giudizio. Tokhtakhounov è già un latitante in fuga. È stato accusato di aver truccato le cifre del concorso di pattinaggio alle Olimpiadi Invernali di Salt Lake City nel 2002.

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.