Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Multiaccounting: Candio espulso dal Team Pokerstars

Ancora un caso di multiaccounting sul web pokersitico italiano: Filippo Candio, già vincitore del PokerStars.it Campionato Italiano Pro, è stato espulso dal team della room per aver concesso il suo account ad un’altra persona. Il fatto è stato notato durante la tappa di Campione d’Italia dell’Italian Rounders Poker Tour, alla quale Filippo era presente e, naturalmente, molto seguito dai media. Senonché qualcuno ha notato che sulla room il suo account in quel momento era connesso e stava giocando parecchi sit and go. Una volta accertata, la violazione è stata immediatemente punita con l’espulsione dal team e la sospensione dell’account per sei mesi. Ecco il comunicato uffficiale della room: “PokerStars ha deciso di annullare il contratto del giocatore Filippo Candio, che non farà più parte del Team PRO Italy e, per 6 mesi, ha sospeso anche il suo account di gioco su PokerStars.it. La decisione di PokerStars è maturata a seguito di verifiche effettuate sull’account del giocatore. Durante tale attività di controllo è stato riscontrato un comportamento poco corretto da parte del soggetto il quale, nello specifico, ha permesso ad estranei di utilizzare il suo account personale su PokerStars.it mentre lui stesso era impegnato a giocare un torneo live. Tale comportamento non è coerente con le regole e con la filosofia di PokerStars, sempre ispirata alla massima trasparenza.”

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.