Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Nice hand: più fair play più guadagni per tutti!

Siate sinceri: quante volte in un torneo italiano avete visto sbattere la mano o il pugno sul tavolo dal vostro avversario che vi dice col sorriso, nice hand!?

Girando per i tavoli a bloggare e seguire le mani si vedono più spesso sguardi torvi, critiche, battibecchi e discussioni rispetto ai complimenti che un vero amante di questo gioco può fare. Sì, d’accordo, c’è chi lo fa e l’ambiente non è poi così negativo come qualcuno potrebbe credere che con queste righe lo vogliamo dipingere. Anzi. Alcuni eventi di poker live sono vere feste tra amici con fair play e tutto il resto.

 

Però è inutile: gli italiani sono allenatori e tuttologi da sempre e in tutto. Partendo dal calcio e arrivando al poker secondo voi è facile trovare qualcuno che vi dirà: in effetti ho sbagliato io quel fallo c’era, quella mano avrei dovuto giocarla in un altro modo. Difficile e ci vuole il lanternino per scovarli nei meandri della sportività e del fair play. Roba da far rabbrividire De Coubertin. Partecipare cosa? Vincere e vincere perché io sono io e voi non siete…

Ognuno sa quale giocatore l’allenatore avrebbe dovuto schierare o quale rilancio avrebbero dovuto fare e invece non ha funzionato e il classico omino ha scoppiato la mano.

Non è un ragionamento banale o un particolare trascurabile. Dalla mentalità con cui ci rapportiamo a questa disciplina dipende molto.

Anche per chi lavora con questo ‘giochino’ è importante avere un approccio da vero professional poker player. Ci sono le schifezze e le giocate da donk. Ma alla fine bisogna accettare tutto e, anzi, riuscire a prevedere anche le pessime giocate ed essere più forti di tutto è un vantaggio in più su tutto.

Se fossimo tutti un po’ più corretti avremmo solo vantaggi in più.

Ma in Italia le cose non sembrano migliorare. Ripetiamo, nulla di così clamoroso e svoncolgente. Ma spesso sono i particolari a fare la differenza. Quanti nice hand avete mai visto sui tavoli d’Italia? Provateci a pensare e allargate il vostro sorriso migliore, sbattete la mano sul tavolo e fate i complimenti al vostro avversario.  

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.