Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

No alle tasse sulle vincite di poker all’estero, le reazioni dei players

“Un bel regalo di Natale da parte della corte di Trieste che ci ha dato ragione, impossibile pretendere tasse per sentito dire da un sito irlandese di lingua inglese”, commenta il poker player Roberto Roby S Sabato. Quindi Carlo Braccini: “Una notizia che sapevo in anticipo, visto che l’avvocato tributarista di Gorizia è lo stesso che mi “tutela” a Perugia.Ora aspetto la sentenza di Perugia, l’udienza era del lontano 5 marzo ora non hanno scuse, e ridateci i soldi(tanti) che abbiamo speso come anticipi e ricorsi”.

E’ il momento dei ringraziamenti per Roby S che, va detto, ha preso subito il toro per le corna affrontando il tema spavaldamente e senza nascondersi: “Un grande grazie va a Carlo Braccini che come noi sta combattendo questa ingiustizia estorsione legalizzata da parte dell’ADE. Personalmente ho inoltrato già i due ricorsi per le due cartelle da 51mila e 59mila euro, mi sono avvalso oltre che del dottore Gianni Capuano, di un altro tributarista ex AdE Pietro de Castro ,che mi rappresenterà in commissione. Si lotta ancora ma con quest’altra sentenza andiamo verso l’annullamento delle cartelle. Un ringraziamento a Gioconews.it per il forte interessamento e coinvolgimento che sta mettendo per riportare tutte le notizie a favore dei giocatori coinvolti,grazie di cuore”.

Poi Cristiano Blanco, Fabio Berti e Vincenzo Natale che esprimono soddisfazione: “Finalmente una bella notizia e ora aspettiamo l’Europa”, commenano Berti e Blanco. Mentre Natale se le prende con l’Italia e con i “corrotti mentre si aprono le porte della Giustizia”.

Ora in attesa della Corte Europea come indica anche Blanco – “La corte Europea già si è attivata nei confronti dell’Italia…una lettera della Commissione Europea mi è stata recapitata il 13 settembre 2013, nella quale la stessa chiedeva all’Italia spiegazioni. La mia stessa denuncia era stata raggruppata insieme ad altri miei 2 colleghi(di sventura-ora spero di gioia)”, conclude Braccini.  

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.