Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Oggi il final day del DeeoStackpro Giocopiù.it Nova Gorica, comanda Parente, bene Brandi e Pinna

Nova Gorica- Riparte il DeepStack Pro di Giocopiù e i 79 giocatori ancora in corsa per la vittoria fanno il loro ingresso nella poker room del Perla. La giornata si sviluppa su dieci livelli di gioco al termine dei quali rimangono 18 player.

Il chipleader, Andrea Zanaroli, non continua la sua scalata: abbandona presto le posizioni di testa della classifica, scivola in coda al count e abbandona a poche eliminazioni dai premi.Giornata negativa delle donne: nessuna delle quattro ancora in gioco riesce a piazzare la bandierina. Una sfortunata Francesca Pacini dai piani alti della classifica, si trova fuori dai giochi nel giro di poche mani: sono due monetine cadute male a condannarla.

Per il team pro Giocopiù.it di casa fanno bene Jacopo Brandi e Giuseppe Pinna che, grazie ad un gioco particolarmente aggressivo, continuano a mettere in difficoltà gli avversari. Il count di entrambi continua ad oscillare di continuo: Brandi chiuderà nelle zone alte della classifica con 537k, Pinna deve accontentarsi di 260k. Il livello medio è popolare e i professionisti possono sfruttare le loro abilità, prendendosi non pochi vantaggi. Nulla da fare per il terzo sopravvissuto del team pro di Giocopiù, Cristian Petrullo, che abbandona il torneo nel corso del terzo livello di giornata.

Un nota di merito va rivolta al chipleader di giornata, Angelo Parente, che gioca la fase di bolla in maniera eccelsa, incrementando il suo stack di circ il 50% fino a portarlo a ben 749k. L’ingrato compito di scoppiare la bolla tocca a Luca Pazzaglini che, finito ai resti preflop con KK, setta al flop, ma il suo avversario con TT chiude un fortunato colore runner runner. Buona prestazione anche per Massimo Laganà che, dopo aver iniziato la giornata da short, riesce a risalire la china e conquistare un posto tra i premiati.

Si è fatto positivamente notare anche Roberto Roberti: il regular del cash live della poker room del Perla, dimostra le sue abilità mostrando una padronanza assoluta del gioco. Non lo assiste la fortuna ed è costretto all’eliminazione nel flip decisivo.

Domani i 18 player già a premi, torneranno alle ore 14 per giocare il final day che ci consegnerà il nome del vincitore della quinta ed ultima tappa.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.