Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Padova: si finge calciatore famoso e appassionato di poker e truffa una ragazza per 1,400 euro

Lo ha conosciuto nella sua città mentre stava giocando un torneo di poker. La ragazza di Cittadella  c’è cascata con tutti e due i piedi nella truffa architettata da un 32enne fiorentino che si è spacciato per calciatore famoso inseritissimo nel poker e nel calcioscommesse.
La giovane, come racconta il quotidiano Padova Oggi, in compagnia di un’amica, si è convinta di quanto raccontatole dallo sconosciuto quando questi, dopo averle spiegato che si trovava nella cittadina padovana per partecipare a un torneo di poker, le ha mostrato delle fotografie che lo ritraevano seduto ad un tavolo di gioco con una valigia piena di soldi.

La truffa consisteva nel fatto che il calciatore avrebbe saputo in anticipo il risultato di alcune partite di calcio come Avellino-Paganese. Così ha estorto alla giovane ben 1,400 euro da puntare a botta sicura. Un caso di scamming bello e buono, una truffa in senso stretto. Perché poi il calciatore è sparito.
Si tratta comunque di un caso ben noto di questo sconosciuto che si spaccia per un ex professionista effettivamente finito in carcere per calcioscommesse ma che, a detta sua, non pare c’entri nulla con queste truffette architettate da questo malvivente che è stato denunciato spesso a piede libero seppur senza pagare per le sue colpe.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.