Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

PCA da record: oltre 1.000 giocatori alle Bahamas nonostante il maltempo e 4 italiani in gioco

Insieme al main event delle Wsop di Las Vegas e a quello dell‘Aussie Millions è probabilmente il torneo più prestigioso al mondo e non solo per la affascinante location.

Nonostante il clima pessimo in alcune parti del mondo che ha ostacolato tantissimi players che volevano raggiungere le Bahamas, la PokerStars Caribbean Adventure ha battuto il field dello scorso anno, ha superato i 1.000 iscritti e ha colpito il garantito da 10 milioni di dollari.

 

 

I NUMERI DA RECORD – Si sono iscritti in 710 al day1b rispetto agli appena, si fa per dire con un buy in di 10.000 dollari, 295 al day1b. C’è ancora tempo per iscriversi con 632 giocatori passati al day2 ma pensate ai circa 100 giocatori che l’organizzazione crede di aver perso per il gelo e il maltempo: il field avrebbe sforato i 1.100 giocatori.
Altra prova che il poker continua a vivere e continuerà a farlo.

 

UN POKER AZZURRO – E continuano a vivere anche gli italiani. Sì perché al day2 troviamo 4 seat occupati da bandierine tricolore nel redraw fornito da PokerStars: comanda tutti Giuseppe Polichetti con oltre 100.000 chips, grinder trasferitosi ormai a Malta dove sta facendo ‘macelli’ su PokerStars ‘dot com’ dove ha già vinto centinaia di migliaia di dollari in mtt online; quindi ecco una coppia di qualità, imprevidibilità ed estro come quella formata da Mustapha Kanit e Dario Minieri poker pro di PokerStars, che viaggiano entrambi attorno alle 80.000 chips. Chiude il ‘poker’ MAtteo Abatino con appena 21.000 chips.

 

IL SUPER FIELD E I SOPRAVVISSUTI – L’attuale chip leader è il vincitore di un braccialetto WSOP, l’americano Shankar Pillai , che ha concluso il Day 1b con 173.900 , davanti al chip leader di ieri , il qualificato PokerStars Dylan Hortin . Tra gli altri sopravvissuti del Team PokerStars ci sono Marcel Luske , Dario Minieri , Vanessa Selbst ancora in pista dopo il podio al super high roller da 100.000 dollari, Angel Guillen , Andre Akkari , Alex Kravchenko , Chris Moneymaker , Leo Margets , Jonathan Duhamel , Joe Cada , Marcin Horecki , Daniel Negreanu , Christophe De Meulder , Jason Mercier , Christian de Leon e Marc- Andre Ladouceur del Team online.

 

L’ORGANIZZAZIONE RINGRAZIA – David Carrion , PCA e direttore del Latam ha detto: “A causa del maltempo eravamo un pò preoccupati per i numeri non tanto a causa del garantito, ma perché vogliamo dare ai giocatori un fantastico evento e siamo entusiasti di aver superato 1.000 giocatori e so che ci sono ancora giocatori che cercano di arrivare qui”.

 

Il chip count degli italiani:

Giuseppe Polichetti Italy Live Satellite 104,800
Dario Minieri Italy Team PokerStars Pro 85,600
Mustapha Kanit Italy PokerStars player 80,800
Matteo Abatino Italy 21,500

 

I migliori del day1b:

Shankar Pillai – 173.900
Daniel Bavec – 149.900
Rens Feenstra – 148.400
Adalfer Gamarra – 145.700
Jorgen Sandvoll Lindebo – 139.900
Leonardo Emperador – 136.100
Antoine Saout – 131.600
Jeremy Menard – 125.900
Igor Yaroshevskyy – 125.900
Timothy Reilly – 124.000

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.