Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Perugia: organizza torneo di poker live, rischia la licenza per le Vlt

Un bel rischio, per chi ha una sala Vlt, organizzare tornei di poker dal vivo. A Perugia, nell’ambito di alcuni controlli da parte della polizia amministrativa nei locali concessionari della licenza di videolottery disposti dal nuovo questore Carmelo Gugliotta, un gestore ha perso le licenze acquisite con tanta fatica sul territorio.

A coordinare le operazioni, si legge su Umbria24, c’è stata la dirigente Maria Letizia Tomasselli insieme alla squadra Mobile.

I FATTI – Sono le 23.30 di ieri, martedì. quando gli agenti della squadra Mobile e della polizia Amministrativa hanno fatto ingresso nel locale hanno scoperto che era in corso un torneo di poker organizzato dal gestore che metteva in palio, tra i partecipanti, con il versamento di una quota di iscrizione, uno smartphone di ultima generazione. E’ stata quindi contestata la violazioni alle prescrizioni imposte nella licenza che vietano di svolgere attività diverse da quelle autorizzate . Al gestore è stata applicata la sanzione della sospensione della licenza per sette giorni che in caso di recidiva potrà, definitivamente, essere revocata.

 

TORNEO QUASI LEGALE – E pensare che il torneo di poker, così organizzato, avrebbe anche potuto passare inosservato alle forze dell’ordine. In palio c’era un premio ‘in natura’ e l’iscrizione non deve essere stata onerosa.

Ma il rischio che si corre per chi possiede le Vlt in sale dedicate, sembra davvero troppo rispetto al reale vantaggio di organizzare un mtt live.  

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.