Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Peter Jepsen sventa una truffa informatica

ll rounder danese Peter “Zupp” Jepsen ha rischiato poco fa di venire truffato da un hacker. Il giocatore è stato infatti contattato via messenger da una persona che sembrava essere un fan desideroso di imparare da un bravo giocatore. I due hanno lungamente discusso di vari argomeni inerenti al poker, e ad un certo punto l'”amico” ha mandato a Peter un link ad un sito per vedere un video di una mano tra Durrrr e Fullflush. Il sito, che sembrava perfettamente plausibile, ha richiesto a Peter l’aggiornamento di Flashplayer. Qua il danese si è insospettito, perché si ricordava di averlo appena eseguito. I sospetti si sono acuiti quando ha notato che il link per scaricare il prgramma non proveniva dal sito di Adobe, ma era interno alla pagina che stava visitando. Un veloce consulto con un amico informatico ha rivelato la truffa: il sito era solo una copertura, un modo per far installare un trojan capace di memorizzare e spedire tutti i tasti premuti, comprese quindi le varie password.

Il sito, ora offline, era pokerproalbums.com

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.