Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Phil Hellmuth scomparso? No, sta spennando gli amici a poker a casa sua

Era sparito un pò dalla circolazione a cavallo delle festività natalizie ma Phil Hellmuth, uno dei giocatori di poker più forti della storia di questa disciplina, era comunque ‘al lavoro’.

Come egli stesso ha twittato, smentendo chi credeva si stesse prendendo una lunga pausa o addirittura un anno sabbatico dal gioco, Poker Brat era a casa e stava facendo coaching e organizza home games tutte le sere.
Un coaching un pò particolare perché a rimetterci diverse migliaia di dollari sono stati alcuni player inesperti e alcuni amici e colleghi di Phil come Roger Sippl e David Cho. Hellmuth ha rivelato di aver giocato ben 25 sessioni casalinghe.
Questi home games hanno fruttato ad Hellmuth la bellezza di 34.000 dollari. Una bella sommetta anche se, come assicura lo stesso Phil, “non sono io quello che ha vinto di più!”.E di certo non è un patrimonio pazzesco per lui anche se stiamo parlando di partite con gli amici. E come al solito non si capisce mai chi è il pollo a questi tavoli incredibili.
Un bel rischio, per chi ha aderito a questi home games, mettersi al tavolo Hellmuth e altri mostri del poker.

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.