Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
edge_sorting

Phil Ivey, il Crockfords Casino e la svolta della causa: ‘Il metodo edge of sorting è legale’

Si chiama ‘edge sorting’ ed è un metodo che, secondo Phil Ivey, è legale e legittimo e molti casinò lo consentono per non allontanare i grandi giocatori che ne fanno uso. Grazie a questo metodo il Tiger Woods del poker ha vinto 7,8 milioni di sterline al Crockfords Casinò del gigante del gaming Genting ma per colpa di questo trucchetto sta anche passando mesi e mesi su una causa che difficilmente vedrà una delle due parti mollare l’osso.

Il casinò non vuole pagare Ivey perché sostiene che il player abbia truffato il tavolo. Ivey sosteneva di aver vinto quei soldi legalmente e di aver puntato dopo l’assenso degli ispettori di sala.
Ora, però, cambiano le carte in tavola (è proprio il caso di dirlo). Non è un tentativo di patteggiamento, e neanche una confessione. Ma Phil ha ammesso di poter riconoscere il ‘9’, carta decisiva al Punto Banco, grazie ad un metodo che si chiama ‘edge of sorting’ e che si basa sulla capacità di riconoscere un’asimmetria sulla carta decisiva, in basso a destra. Un particolare difficilissimo da vedere ad occhio nudo ma che gli stessi casinò conoscono molto bene.

 

edge sorting

 

Una volta che Ivey ha compreso che il mazzo poteva regalargli il punto maggiore ha iniziato ad aumentare l’ammontare delle bet. Il casinò ha permesso che Phil passasse a puntare da 50.000 sterline a 150.000 e il poker player ha iniziato a macinare punteggi su punteggi costringendo il banco a portare il famigerato ‘panno nero’. Sette milioni e 800.000 sterline che il casinò ha subito congelato accusando Ivey di truffa bella e buona.
Se i legali non raggiungono l’accordo prima dell’udienza, cosa che appare altamente improbabile visto lo stato attuale dei rapporti molto tesi tra le parti, decideranno i giudici entro la fine dell’anno in un tribunale del Regno Unito.
La rivelazione di Ivey cambia molto lo scenario giudiziario del caso.

Ma la vera domanda è: perché i croupier in sala e le telecamere non hanno fermato prima del tempo Mr. Ivey? Sarebbe successa la stessa cosa se il player avesse perso i 7 milioni invece di vincerli?

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.