Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Piccolo ma grande: Nicodemo vince la Battle Of Malta, runner up Giulio Astarita

L’Italia si impone nella Battle Of Malta, giocata in questo fine settimana al casinò Portomaso dell’isola hub del gaming online europeo, un torneo di grande successo organizzato da PokerListings. Tre nomi italiani sul podio di un evento da oltre 300 iscritti e che ha generato un montepremi da 175,000 euro con 45 player a premio. Nessuno è profeta in patria e quindi, tanto per confermare il detto, gli italiani vanno a vincere fuori e spesso lasciano la maggior parte dei soldi agli stranieri nei migliori tornei che organizziamo in casa.

A Malta è stato Nicodemo Piccolo a chiudere il Final Table da campione dopo una giornata incredibilmente intensa. Ci sono volute, infatti, 10 ore di gioco per avere il nome del vincitore che è risultato essere, appunto, l’ex anestesista Piccolo che ha conquistato il trofeo del Battle of Malta 2012 costringendo Giulio Astarita, poker manager di PokerStars.it, ad un ottimo secondo posto.

Terzo, nel podio del torneo, ancora un italiano: il giovanissimo catanese Luca Capostragno che è riuscito a festeggiare il suo battesimo nel mondo di PokerLIstings con un ottimo ITM che senza dubbio ricorderà per molto tempo.

Il field era di quelli ottimi anche se, come spesso, capita i più grandi hanno fallito il piazzamento nelle posizioni che contano. Parliamo di Andrea Dato, Marco Bognanni, Mustapha Kanit e tanti altri italiani. Tra gli stranieri gli ottimi Cates, Baumann, Strassman e tanti altri ancora che hanno reso questo torneo un grande appuntamento di poker internazionale in una location che qualche anno fa voleva affermarsi come punto di riferimento in Europa anche per il gioco dal vivo e ormai sembra esserci riuscita al 100 percento.

A fare notizia è l’ottima seconda piazza di Giulio Astarita e che dimostra sempre più skill al tavolo dopo il quinto posto allEpt di Sanremo di ottobre in un side event da record da 2,200 euro per oltre 400 iscritti. Per lui grande soddisfazione comunque e la conferma che, in questo gioco, gli addetti ai lavori possono fare molto bene!

Ecco le prime sedici posizioni a premio:

  1. Piccolo Nicobemo (Italia) – €35,000
  2. Giolio Astarita (Italia) – €22,300€
  3. Luca Caposragno (Italia) – €15,700
  4. Roger Hardy – (Kanada) €12,200
  5. Christian ”Kippe” Bergström (Ruotsi) – €9,100
  6. Puk Nabuurs (Hollanti) – €7,100
  7. Daniel Dalsborg – (Norja) €5,500
  8. Chris Kiefert – (Englanti) €4,600
  9. Alessandro Barone (Italia) – €3,900
  10. Lina Teuma (Malta) – €3,300
  11. Hans Risaager (Tanska) – €2,800
  12. Jonas Broden (Ruotsi) – €2,370
  13. Cato Vonheim (Norja) – €2,000
  14. Pieter de Goede (Hollanti) – €2,000
  15. Rafa Contagulu (Turkki) – €2,000
  16. Stevan Sopar – €1,670

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.