Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Poker in Francia, Cagnon (Casinò Barrière): “Fenomeno contenuto, torneo meglio del cash game”

Campione d'Italia  – “Quello francese non è un grande mercato per il poker, né nella sua versione live che in quella online”. È l’analisi di Bruno Cagnon, chief executive officer del gruppo Lucien Barrière, che dipinge un quadro dove questo gioco non ha il ruolo determinante che invece ha in altri stati. Come del resto era già stato anticipato da GiocoNewsPoker.it: “Tra il cash game e la modalità torneo, va meglio quest’ultima e a tale proposito il casinò Enghien di Parigi ospiterà una tappa delle Wsope, per la quale contiamo di raggiungere i 2mila partecipanti, anche se sarà difficile battere il record di 2.600 raggiunto dal Casinò Campione!”.

E quanto ai timori che aleggiavano sulla vigilia dell’apertura del gioco online in Francia: “Si temeva la concorrenza che sarebbe stata esercitata dal gioco online – sottolinea ancora Cagnon – e all’inizio il poker cash game ha subito qualche ripercussione negativo dall’avvento dei tornei virtuali, ma alla fine non ne abbiamo risentito”.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.