Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Poker live, All Stars Treviso: ‘Vittoria storica ma non si può ancora giocare’

“Era quasi impossibile farcela ma grazie al nostro legale e ad un lavoro lungo e faticoso ci siamo riusciti. Ma attenzione: ora a Treviso non si può ancora giocare e la riapertura dei circoli non sarà ancora possibile se non alla fine di un ulteriore percorso istituzionale”.Soddisfazione in casa All Stars, il circolo di Treviso chiuso nel 2010 per aver violato il divieto di giocare al Texas Hold’em inserito nella tabella dei giochi proibiti, ma anche soddisfazione per una vittoria che per certi versi è storica ed epocale. Essere assolti in formula piena (si attendono ora le motivazioni della sentenza del giudice del Tribunale di Treviso) in una delle province che per prima aveva vietato il poker sportivo seguendo alla lettera le indicazioni della legge 88/2009, è un risultato che gli stessi imputati non ritenevano possibile.
“Era quasi impossibile farcela – proseguono dal circolo di Danilo Cietto, il presidente All Stars – proprio per le condizioni di cui parlavamo. Tuttavia l’avvocato Cristian Mengon ha fatto un lavoro splendido e la sua tesi ha convinto il giudice di Treviso”.
Importantissime ora da capire i contenuti della sentenza favorevole. Ma non bisogna saltare subito a conclusioni azzardate: “Questa vittoria non risolve tutti i problemi e non consente ai circoli di Treviso di giocare. Ora cercheremo di incontrare il Questore per capire se ci sono spazi di manovra visto che l’articolo 650 del codice penale è comunque in vigore e giocare significherebbe violarlo ancora”. E passare ancora guai.
Innanzitutto a Treviso aspetteranno le motivazioni della sentenza. Certo è che una roccaforte come quella trevigiana è caduta e ancora una volta il poker dal vivo sembra battere e abbattere qualsiasi restrizione gli si pone davanti. Possibile che qualcuno a Roma non abbia ancora deciso di mettere mano ad un regolamento come indicato dallo Stato nel 2009 e quindi nella Finanziaria 2011 o ad un provvedimento che prenda però una decisione definitiva su un gioco amatissimo dagli italiani?

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.