Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Poker live, Giorgetti ribadisce: ‘Riflessione in atto ma non è il momento’

Lo aveva detto a Enada Roma durante l’inaugurazione della fiera, lo ribadisce oggi sempre in un’intervista completa rilasciata a Gioconews.it su tutto il mercato del gioco pubblico: ora non è il momento per il poker live. Alberto Giorgetti, sottosegretario all’Economia con delega ai giochi ha le idee chiare sul da farsi anche se Governo e Amministrazione delle Dogane e dei Monopoli non sanno come controllare il settore.

 

Gioconews ha chiesto a Giorgetti: la Legge di stabilità, ormai diversi anni fa, aveva previsto di bandire le concessioni per l’apertura di sale da poker sul territorio nazionale con il rilascio di 1000 concessioni. Ma da allora, nulla si è mosso e il tanto atteso regolamento sul poker dal vivo non è mai arrivato. Intanto però si continua a giocare in tutta Italia nei circoli. Lei è tornato di recente sull’argomento, in una intervista a l’Avvenire, annunciando l’intenzione di riprendere l’argomento. Cosa ci dobbiamo aspettare in questo senso?
“Come ho già detto nel corso dell’inaugurazione di Enada alla fiera di Roma, partire ora con il Poker Live sarebbe una scelta forte, su cui stiamo comunque riflettendo per non avere ulteriori elementi di problematicità sul territorio. Occorre considerare che l’offerta di poker live verrebbe da soggetti che danno meno garanzie rispetto a quella che può essere l’offerta regolamentata dallo Stato. Inoltre, sotto il profilo tecnico, l’amministrazione ha evidenziato difficoltà in ordine ai controlli che sarebbero in ogni caso necessari”.

Mentre si prospettano altri tentativi di regolamentazione il Governo è chiaro e mantiene salda la presa sul poker live.

Avevamo sollevato il problema dell’ineffettività della legge dopo 4 anni e 4 mesi di mancata produzione del regolamento ma lo Stato riflette ancora sul da farsi e ciò potrebbe significare qualche novità. Di certo non adesso, non a breve. E il settore rimane ancora nel limbo.  

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.