Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Poker live in Germania: paura per la sentenza di un tribunale federale

Il tribunale amministrativo federale tedesco ha emesso una sentenza che prevede come il pagamento di una quota di iscrizione ad un torneo di poker non conti in automatico come scommessa legale, uno degli elementi che determinano se il gioco è soggetto alla legge tedesca. Un provvedimento che potrebbe creare qualche problema agli organizzatori di poker live in Germania.

 

Cosa è successo? La sentenza ha invertito una prima pronuncia di un tribunale inferiore ed è la seconda sentenza emessa in tre mesi. Il caso riguardava un freeroll satellite che costava 15 euro di spese e che offriva pacchetti per un torneo in Repubblica Ceca.

La sentenza si basa su una valutazione che il biglietto d’ingresso è pagato esclusivamente o principalmente per coprire i costi del torneo. Poiché tale clausola si applica espressamente a tornei sociali o di beneficenza piuttosto che ai tornei professionali, l’impatto sui tornei dove il montepremi potrebbe essere trascurabile.

 

RISCHIO PER I TORNEI – Il rischio, infatti, è che se passasse questo concetto gli organizzatori di tornei di poker live in Germania potrebbero avere qualche problema. Del resto, lo studio legale DLA Piper avrebbe calmato i più pessimisti visto che, a fronte di un semplice comunicato inviato dal tribunale federale non si può costruire nulla. Per saperne di più e con maggiore certezza si dovrà aspettare la pubblicazione della sentenza.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.