Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Poker live: tra un mese il regolamento della Questura di Treviso

La Questura di Treviso pare stia definendo il nuovo regolamento di poker live che cancella e sostituisce il vecchio (e tuttora vigente) divieto di giocare. Secondo la Tribuna di Treviso sarebbe questione di giorni ma poi si potrà giocare a poker senza premi in denaro, però, visto che la riserva di legge per le vincite di soldi veri è ancora in mano all’Amministrazione delle Dogane e dei Monopoli di Stato.

 

Niente premi in denaro, quindi, ma solo premi fisici (computer, cellulari, persino generi alimentari) o iscrizioni ad altri tornei di alto livello. Per la Questura questo sembra un paletto irrinunciabile, ed è la stessa legge che stabilisce come solamente l’Aams (monopoli di Stato) possa pagare premi in denaro. Alcuni gestori però stanno facendo pressione: cercano di aggirare quello che considerano un pesante deterrente alla voglia di cimentarsi al tavolo verde da parte dei giocatori.

E le pressioni al Questore sembra siano incentrate sulle continue sentenze positive che arrivano ormai di settimana in settimana e che si basano sulle motivazioni della Suprema Corte di Cassazione che ha riconosciuto come il Texas hold’em non sia un gioco d’azzardo (l’abilità è preponderante), ma ha anche specificato che l’unico limite in tema di premi dev’essere di basso importo, senza rebuy e che si conosca prima.

Ora cosa succede? Definito il nuovo regolamento, la Questura dovrà comunicarlo a tutti i Comuni, che a loro volta lo faranno pervenire ai locali pubblici del proprio territorio. Tempistica prevista: meno di un mese, pare.  

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.