Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Poker online, Arjel: "Diminuiscono i giocatori del 9%, colpa di Euro 2012"

Il rapporto dell’Arjel sul secondo trimestre del mercato del gioco, mette in evidenza, per quanto riguarda il poker online, che i giocatori hanno subito un altro calo del 9% in questo trimestre, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Questa diminuzione dell’attività, in parte stagionale, può anche essere collegata a una forma di cannibalizzazione da parte di Euro 2012, senza necessariamente aver ‘cambiato’ i giocatori di poker sportivo in scommettitori, ma semplicemente mobilitando un gran numero di francesi ogni sera davanti alla televisione, ‘deviandoli’ da altre attività.

Solo i giocatori oltre i 55 anni sono cresciuti in questo trimestre.

Anche in questo caso, le pratiche di telefonia mobile hanno continuano a prosperare e il 18% dei giocatori di poker hanno utilizzato un mezzo diverso dal loro computer per connettersi al loro sito preferito.

Nel secondo trimestre 2012, per la prima volta dall’apertura del mercato del poker alla concorrenza, il numero dei conti gioco attivi a settimana è diminuito in relazione alle cifre dell’anno precedente.
Così, nel secondo trimestre del 2012, meno di 295.000 conti di gioco sono stati attivati in media ogni settimana, contro i 301.000 in media nel secondo trimestre 2011.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.