Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Poker online e porno: la polizia britannica fa record di accessi ai siti proibiti

Porno e gioco d’azzardo. E’ questo l’esplosivo mix che sembra poter scoppiare negli ambienti della polizia britannica. Non per un’indagine o per un risultato di mesi di investigazione.

Stavolta a frequentare questi ambienti ‘peccaminosi’ sarebbero proprio i poliziotti degli stati del Devon e della Cornovaglia visto che, nell’ambito di un controllo interno i funzionari statali avrebbero trovato un risultato assai curiioso: gli agenti in tre mesi si sarebbero connessi ben 2.700 volte a siti di pronografia e giochi d’azzardo.
Il periodo esaminato si riferisce al trimestre che va da giugno ad agosto 2013. Sarebbero 700 i tentativi rilevati di accesso a siti porno e ben 2.000 su siti di gioco online.
Da verificare se questi accessi siano forzati e voluti dagli agenti che lavorano al pc e cercano svago durante le ore di piantone oppure c’è la scusante di link e pop up invasivi che reindirizzano, senza volerlo, il webnauta ai siti in questione.
Tuttavia i sospetti permangono. Anche perché un rapporto simile è arrivato anche per i politici britannici che avrebbero totalizzato in un solo anno ben, 700.000 accessi ai siti di gambing centinaia di migliaia di accessi ai siti porno. Alla faccia dei blocchi e soprattutto del ruolo che queste persone ricoprono.

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.