Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
gioco_20spagnolo

Poker online spagnolo in crescita ma partenza a rilento: 450 milioni di euro in 4 mesi

450 milioni di euro giocati in 4 mesi dal lancio del gioco online in Spagna con una crescita costante ma con solo il 36% del mercato rispetto alle scommesse sportive che dominano col 41,8%. Il poker online in Spagna cresce ma, se pensiamo ai dati italiani del lancio sia dei tournament che del cash game, ci rendiamo conto delle difficoltà di un sistema di regolamentazione che tutti già danno quasi per spacciato.

 C’è sì una crescita ma non è esponenziale come è capitato al cash game italiano o anche ai primi mesi del gaming online ‘dot fr’. Dagli 87 milioni di euro di giugno si è passati ai 114 milioni di luglio, fino ai 118 di agosto. L’Italia abbatté le criticità del gioco che in estate cala fisiologicamente piazzanto quasi 1 miliardo di raccolta tra 10 giorni di luglio e agosto 2011 quando partì il cash game.

Il dato di settembre testimonia come la crescita non sia così sconvolgente da determinare nei prossimi mesi un mercato ricco almeno quanto alcuni paesi europei già regolamentati. E tutto questo nonostante i tornei dal vivo abbiano riscosso recentemente notevoli successi di presenze anche per buy in di notevole importo.

Il gioco online italiano nel 2011 ha totalizzato quasi 10 miliardi di euro di raccolta. In Spagna in 4 mesi ha raggiunto 1,2 miliardi di euro. E’ vero che quello italiano è molto più maturo ma l’effetto trainante di giochi come il poker e i casinò online sembra non avere la stessa forza registrata in altri paesi.

Le criticità sembrano essere principalmente due: la complessità delle licenze di gaming online che frazionano notevolmente la raccolta e le alte tasse che raggiungono il 25% dei ricavi lordi delle società.

In Spagna, infatti, le licenze sono frazionate e corrispondono alle varie comunità autonome di Madrid, quella catalana e così via. Delle barriere superabili ma che pongono comunque dei paletti alla fluidità gestionale del business da parte delle room.

Per non parlare del 25% di tassazione sui ricavi delle aziende che, naturalmente, si commenta da solo. L’erario ha ottenuto più di € 77 milioni di entrate fiscali in quattro mesi e € 27,5 milioni nel solo mese di settembre.

PokerStars è leader del mercato visto che comanda quasi il 70% del mercato del cash game e ha vissuto una crescita costante negli ultimi tre mesi, in aumento del 30%.

gioco spagnolo

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.