Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Poker player a capo di una banda di truffatori da 15 milioni di euro

Un altro poker player francese nella bufera delle frodi fiscali. Si tratterebbe di Cyril Mouly, player principalmente high stakes, che pare sia a capo di una banda di trenta persone indagate e che avrebbe trafugato e riciclato una somma pari a 15 milioni di dollari.

Il processo è partito lunedì al Tribunale penale di Bordeaux. La truffa si sarebbe basata sul furto di somme ingenti a varie società importanti tra cui la Snr Roulements che produce cuscinetti meccanici o la Compagnie des vins de Bordeaux. Secondo l’indagine, aperta nel 2008, Mouly che nega ovviamente i fatti, avrebbe iniziato a ricevere soldi sulla promessa di inserzioni pubblicitarie negli annuari amministrativi. Annunci mai realizzati o non pagati e i soldi venivano trattenuti dal poker player a capo della banda.
E’ poi probabile che molti di questi soldi siano stati riutilizzati per giocare le importanti partite di cash game o negli high roller cui l’imputato partecipava.

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.