Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Poker player belgi ‘off shore’, occhio alla Belgian Gaming Commission!

La Belgian Gaming Commission (BGC) starebbe considerando di puntare ai giocatori su siti di gioco con licenza non statali. Il Belgian Gaming Act, modificato nel 2010 e applicato nel 2011, ha creato un mercato del gioco online e un sistema di licenze in Belgio. Per ottenere una licenza di gioco online, gli operatori devono collaborare con un casinò terrestre costruito nel paese.

Ha inoltre reso illegale l’atto di giocare su un sito senza licenza. I giocatori possono essere multati fino a 150 mila euro e affrontare anche pene detentive fino a tre anni, per aver giocato su un sito del mercato “grigio”. Spetta al giocatore fare riferimento a una lista nera pubblicata di tali siti, attualmente in totale oltre 80 domini, per garantire che non si sta infrangendo la legge.

Fino a ora tali azioni giudiziarie verso i giocatori non vi sono state, ma lo studio legale DLA Piper segnala la possibilità che ciò potrebbe presto cambiare.

 

POTENZIATA L’ATTIVITA’ ISPETTIVA – Una settimana fa la BGC ha annunciato di aver raddoppiato il numero di ispettori che impiega da sette a 15. Ha anche lanciato la sua prima azione legale contro giocatori trovati a giocare su macchine di scommesse illegali in un bar lo scorso ottobre.

Queste azioni riguardano il gioco offline ma, secondo il rapporto di DLA Piper”, si dice che la BGC ha annunciato che estenderà le sue azioni ai giocatori online”.

Anche se il pubblico ministero decide di non usare denaro pubblico per perseguire un caso del genere, il regolatore ha il potere di emettere una multa allo stesso livello.

“Sarà interessante vedere quanto il BGC vuole andare lontano nel multare i singoli giocatori e se l’ufficio del pubblico ministero è anche disposto a fare infrazioni in quest’area una questione di priorità dell’azione giudiziaria”, recita la relazione di DLA Piper.

Marjolein De Paepe, portavoce di BGC, ha spiegato che i giocatori hanno avuto “tempo per adattarsi” al nuovo regime del gioco online regolamentato.

“Ci aspettiamo che dopo quattro anni dovrebbero sapere ciò che è legale e ciò che non lo è. Pertanto li agguanteremo”, ha affermato. Gli operatori di poker online con licenza in Belgio includono PokerStars, bwin, Partouche, Unibet, GoldenPalace.BE e win2day.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.