Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Poker player francesi all’attacco dei politici che giocano online in Parlamento

I poker player francesi all’attacco della politica. I giocatori hanno montato una polemica incredibile in alcuni giornali di settore per un articolo comparso su una testata generalista in cui un fotografo avrebbe ritratto alcuni parlamentari mentre giocavano a poker online durante una seduta dell’assemblée nationale. Ma non solo. Pare che le nuove tecnologie, smartphone e tablet e quindi il mobile gaming, sia social che gambling, siano ormai l’intrattenimento preferito dei politici. Da sempre, anche in Italia, spesso i parlamentari si lasciano andare ad atteggiamenti poco consoni. Leggono i giornali, telefonano a chissà chi, conducono i propri affari privati, lavorano ad altro e poi quando serve infilano la mano per votare nell’apposito sistema installato negli scranni del Parlamento.

In Francia queste immagini, tenute però ancora nell’hard disk del giornale che le ha scattate, hanno fatto scandalo per un motivo molto semplice: come mai quest’accanimento verso i poker players quando poi i parlamentari sono i primi a grindare dal loro ‘seat’ all’Assemblea Nazionale francese?

Alcuni, come Matthieu Hanotin, deputata della Seine Saint Denis ha ammesso di essere stata beccata a giocare a scacchi online durante un interminabile dibattito che stava finendo a notte fonda.
Danièle Hoffmann, deputato socialista, ha ammesso di usare i tablet per leggere i giornali ma non per giocare.

Questi fenomeni pare si siano riproposti con forza visto il cambio di rotta nella direzione dei lavori in aula con l’avvento del presidente Claude Bartolone. Rispetto al predecessore Jean Lousi Debré il nuovo presidente sarebbe molto più permissivo e consentirebbe l’utilizzo dei device mobili e chissà quale altra diavoleria elettronica o tradizionale. “Guardate chi è che vi vuole tassare”, stuzzica qualche blog francese. E vagli a dare torto.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.