Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Poker Players Alliance: "Bene acquisizione Full Tilt, ora si rimborsino giocatori"

John Pappas, direttore esecutivo della Poker Players Alliance (Ppa), il principale gruppo di pressione di poker di base con più di un milione di membri, ha rilasciato la seguente dichiarazione sull’annuncio che PokerStars ha acquistato le attività principali di Full Tilt Poker. Questo significa che decine di migliaia di americani saranno in grado di chiedere il rimborso degli oltre 150 milioni di dollari che sono dovuti dal 15 aprile 2011. Grazie a PokerStars, la PPA si aspetta che decine di migliaia di innocenti giocatori di poker americani possano ora avere accesso a più di 150 milioni di dollari che sono stati trattenuti per oltre 14 mesi.

Pokerstars ufficializza l’acquisto di Full Tilt Poker: rimborsati players per 547 mln di dollari

“Applaudiamo a questo accordo e ci auguriamo che la restituzione dei soldi ai giocatori sia una componente centrale dell’accordo e apprezziamo l’impegno del governo americano per un corretto e giusto trattamento dei giocatori. Il governo non ha ancora rilasciato i dettagli precisi su come i rimborsi avverranno. Secondo la Ppa il governo deve prendere tutte le misure necessarie per garantire il recupero da parte dei giocatori di tutti i loro fondi. Il team legale di PPA team rimarrà la ‘voce del giocatore’, per garantire ai nostri membri di essere ascoltati in questo processo. PPA rapidamente raccoglierà e distribuirà informazioni sulla procedura di rimborso per i suoi associati.

Allo stesso tempo, si ricorda che gli americani sono ancora in grado di giocare a poker con siti online sicuri e basati negli Stati Uniti. Lbertà e tutela dei consumatori non dovrebbero essere negate. Il Ppa e i suoi membri continuano a sollecitare il Congresso ad approvare rapidamente la nuova legislazione sul poker via web per creare nuove licenze e un regolamentato negli Stati Uniti per il mercato del poker online che ripristina Americans’freedom di godere di una partita di poker dal proprio computer di casa”, sottolineano dall’associazione.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.