Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

PokerAce, la room alla conquista del mercato asiatico dell’online

Una nuova poker room ha aperto i battenti e si pone come punto di riferimento per i players del vastissimo e promettentissimo mercato asiatico. Si chiama PokerAce ed è basata nelle Filippine con Joe Hachem e JC Tran a capo del progetto insieme al team pro che già vede il finalista del main event Wsop Steve Gee e Nam Lee in squadra.

“La nostra missione è quella di essere un ambasciatore per lo sviluppo del poker in Asia”, l’obiettivo dichiarato di un portale che forse arriva sin troppo in ritardo in Paesi che hanno dei potenziali enormi di sviluppo.

Una novità del settore interessante è che ci sono tre tipi di tavoli, ciascuno con una struttura separata di rake. Si cal 5% al 3% con variazioni nella forbice interna. C’è l’opportunità anche di giocare alle scommesse sportive e al casinò online dove i prelievi ovviamente variano da gioco a gioco.

I tavoli vanno dai livelli $ 1/2 a $ 25 / $ 50 e vi è un cap di $ 9, superiore agli standard del settore. Se i giocatori vincenti vogliono giocare contro i più deboli ovranno pagare il prezzo.

Insolitamente il software non è un client scaricabile. Si tratta esclusivamente di un’applicazione online come se ne vedono anche nel èpoker dot it. Basta pensare a People’s Poker fino allo sbarco ufficiale del Client 2012. Il multitabling è possibile fino a quattro tavoli ed è attualmente consentito, anche se ci sono progetti per aumentare questo limite per i tornei. Fino a che non migliorerà la liquidità del giocatore non ci sono tornei garantiti in offerta, ma c’è un satellite per il 2012 APT Manila che offre due pacchetti di ingresso garantiti.

Il sito ha una selezione limitata di giochi. Limit, No Limit e Pot Limit Hold’em sono disponibili insieme con il 13 Card Poker “cinese”.

L’assistenza ai clienti è disponibile sempre e non ci sono fastidiosi pop up che si aprono automaticamente se si ha bisogno di aiuto.

PokerAce ha ottenuto una licenza di regolamentazione della First Cagayan Corporation , che è il regolatore per la zona economica delle Filippine. First Cagayan è stato il primo regolatore ad essere istituito in Asia ed è una filiale del Resorts World Corporation, società quotata alla Borsa filippina.

I giocatori del resto del mondo sono i benvenuti, purché non siano da uno dei seguenti paesi: Stati Uniti d’America, Filippine, Hong Kong, Nuova Zelanda, Australia, Taiwan, Israele, Antigua e Barbuda, Paesi Bassi, Antille, l’Estonia, o Cipro, Francia, Danimarca, Italia e Spagna.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.