Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

PokerStars invade anche Facebook tramite Zynga Poker

Strano che non c'abbia pensato prima qualcuno, normale che sia stata PokerStars alla fine ad averci piazzato la propria 'bandiera'. Così in questi giorni su Facebook ha iniziato a fare la sua comparsa la versione beta PokerStars.net per Facebook, un'estensione della room e della versione for fun del sito web adattata alla piattaforma social.

L'applicazione, realizzata in Flash, ha nuove caratteristiche comuni ai social games free, compresi punti esperienza e livelli, sfide e successi, classifiche e possibilità di acquistare o vincere oggetti virtuali.

PROPRIO COME UN SOCIAL GAME – La possibilità di guadagno, in effetti e come tutti i social games, deriva dal fatto di comprare e scambiare oggetti e procurarsi monete per acquistare poi oggetti virtuali, semplici accessori, bevande da far consumare al vostro avatar al tavolo.

I giocatori possono aggiungere i loro contatti di Facebook a una lista di amici, accessibile mentre si gioca. Nella versione for fun sono previsti trasferimenti di chip tra gli amici della lista così come gli oggetti virtuali.

La maggior parte delle caratteristiche di PokerStars sono disponibili, tra cui i vari tipi di gioco, tornei, cash game e ovviamente anche l'ormai indispensabile Zoom. I giocatori con account di PokerStars saranno in grado di effettuare il login con le proprie credenziali abituali.

INTANTO LA BETA VERSION – L'applicazione è attualmente in "beta version" e non è possibile accedervi ancora attraverso il negozio app di Facebook. In effetti non si riesce ad accedervi e non è rintracciabile anche dall'Italia.

"Lo stiamo lanciando in beta perché vogliamo provarlo e assicurarsi che sia un prodotto di alto livello come è costume di PokerStars" ha detto l'ormai onni presente Eric Hollreiser, responsabile delle comunicazioni della 'corporate'. Si tratta di un'altra innovazione lanciata stavolta nel 2013 e che segue il filo di successi e prodotti presentati nel 2012 dall'azienda di punta di Ration Group e che le hanno consentito di vincere il premio di miglior operatore di poker al mondo agli International Gaming Awards di Londra.

ZYNGA CONFUSION: POKERSTARS O BWIN.PARTY? – Insomma c'è ancora molto lavoro da fare ma le potenzialità di questa release per Facebook sono pazzesche. Specie perché Zynga è un bacino d'utenza vastissimo.

Strana questa mossa di Zynga Poker visto che nel poker a soldi veri e a livello internazionale ha firmato di recente un accordo con bwin.party per il mercato del Regno Unito e per una room che dovrebbe essere lanciata nella prima metà del 2013.

Ormai il confine tra social game e gioco online a soldi veri sarà sempre più labile.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.