Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Pokerstars unica poker room nella black list russa

Il provider internet russo Beeline ha bandito dalla rete del Paese il dominio dot com di PokerStars. Chiunque in questi giorni ha provato ad accedere al sito della room della picca rossa ha letto l’annuncio: “L’accesso alla Url richiesta è stato bloccato a causa della decisione delle autorità pubbliche”.

ORA E’ UFFICIALE – La notizia non è nuovissima ma in queste ore è tornata alla ribalta su molti siti di informazione evidentemente perché il divieto, qualche giorno fa solo annunciato, ora è stato ufficializzato e reso operativo colpendo effettivamente il sito di poker più grande al mondo. Una perdita notevole quella del mercato russo che rappresenta un’ottima fetta del fatturato di Stars.

 

UN VECCHIO VIZIO – Beeline è uno dei maggiori fornitori di internet in Russia e opera anche a livello internazionale in Ucraina e nel Sud Est Asiatico. Non è nuovo a questi comportamenti filo-governativi, quasi militareschi, come quando chiuse i siti di opposizione politica che attaccavano il premier Vladimir Putin.

 

BLACK LIST – PokerStars.com è ora sulla black list ufficiale rilasciata dal sito ufficiale della società, Beeline.ru. L’isp ha giustificato la sua operazione ovviamente lanciata sulla base di indicazioni delle autorità russe che hanno chiesto di bloccare molti siti di gioco d’azzardo. Tuttavia, come sito di poker online, sulla black list c’è solo PokerStars.

 

LA DECISIONE E’ DEL 2012 – Il caso risale al novembre del 2012 quando la più alta corte russa aveva stabilito che i fornitori di servizi internet sono responsabili per bloccare gli accessi ai siti di gambling online. Una cosa ben diversa e molto più efficace rispetto agli oscuramenti dei siti come opera l’Aams italiana. Lo ‘stacco’ dell’Isp è impossibile da aggirare. E ora molti domini di gioco mobile e altri siti di gambling sono finiti in questa black list.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.