Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

PPTour Praga: oggi final table d’eccezione con Pallassini, Longobardi e Costa

Ecco il final table del People’s Poker Tour di Praga: comanda Piero Pallassini (1.790 K), papà di Pierpaolo pro di una nota room italiana e volto conosciuto nel settore; Mirko Frattini (1.141 K); Alessandro Longobardi (1.008 K) in terza piazza ha ottime chances di arrivare in vetta; Gianluca Sisi (742 K); Davide Costa (628 K) ben messo anche lui e che aumenta la qualità di questo final table; completano Irina Batorevich (580 K); Petr Hlavacek (390 K); Giacomo Badoino (263 K). A Gianpaolo Eramo, nono classificato insieme al meritatissimo premio in denaro anche un P-Pollo per aver solo sfiorato il tavolo televisivo, una consolazione anche per il cooler che ne ha decretato l’eliminazione.

Qualcosa in più di una consolazione per Costantino Russo che, pur vincendo meno della sua stratosferica media, torna da Praga con un’investitura ufficiale da Pro di People’s Poker: il campione partenopeo trapiantato a Milano potrà difendere per tutto il 2013 i colori del primo network italiano di gaming on line avendo vinto la speciale classifica legata ai piazzamenti raggiunti durante la stagione.

Ma ad un passo soltanto dal termine della tappa di Praga è tempo di bilanci per tutta l’organizzazione del People’s Poker Tour: “E’ stata una stagione straordinaria per il nostro evento live – ha dichiarato l’amministratore delegato di Microgame, Massimiliano Casella – dodici mesi scanditi da sei tappe straordinarie e dallo special event di Las Vegas. Un’offerta divertente quanto prestigiosa che come testimoniato dai numeri, è in grado di rintracciare il gradimento di un pubblico eterogeno ed affezionato.

La forza del People’s Poker Tour si rinnova proprio grazie all’entusiasmo dei tanti concessionari e skin che animano il network. A loro va il mio ringraziamento per le attestazioni di stima e per le prove concrete di un gradimento che anche in questa tappa ci ha permesso di posizionare l’evento tra i principali appuntamenti di poker sportivo rintracciabili in Europa”.

E alle World Series è stato ispirato uno dei side più interessanti del palinsesto, un evento da 550 che ha fatto registrare 104 iscritti. Questo l’ordine d’arrivo del final table: 8° Nunzio Vanoncini; 7° Gabriele Lavelli; 6° Andrea Andina; 5° Francesco Bullo; 4° Nicola Papapicco; 3° Petr Rakous; 2° Gianluca Giannoccaro; 1° Francesco Panciera. Per il vincitore, già finalista della scorsa edizione del side, insieme ai 15mila euro della prima moneta anche un ticket per raggiungere Las Vegas per le prossime WSOP. Tra i risultati degli eventi collaterali da segnalare anche il primo posto di Lala Mihail Crisinel al Knock Out, vinto davanti a Nicola Sasso.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.