Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Presidenziali Usa: Romney ha già pronta la direttiva anti poker online

Qualora il Partito Repubblicano dovesse prevalere nelle consultazioni elettorali in America, la maggioranza del movimento che sostiene Mitt Romney ha già garantito agli elettori che faranno del tutto per limitare lo sviluppo del gambling online vietandone qualsivoglia forma, poker compreso.

E ci sarebbe già nei programmi una direttiva anti gioco d’azzardo fortemente voluta dal blocco iper conservatore che, comunque, non è poi così tanto distante dalla visione di tanti cittadini americani inspiegabilmente contro un settore che potrebbe riportare alle casse Usa diversi miliardi di dollari a livello federale oltre che controllare società off shore che attualmente fanno il bello e il cattivo tempo espondendo i players anche a cattive esperienza.Oltre al caso Full Tilt non devono passare in secondo piano quelli di tante sale da gioco minori che hanno preso i soldi dei giocatori e se li sono portati via.

Il concetto espresso da Romney e dai suoi è che Internet deve essere considerato sicuro per le famiglie, per i bambini e per quelli che già soffrono di patologie legate all’azzardo. Quindi i repubblicani non vogliono forzare la pronuncia del Dipartimento di Giustizia Usa che aveva smontato di colpo il Wire Act del 1961 aprendo, di fatto e di diritto, alla possibilità dello sviluppo del poker online negli States. Solo le scommesse sportive erano oggetto di divieto. Ma ciò, sempre secondo i repubblicani, non significa che il DoJ abbia liberalizzato il poker online tout court.

Da annotare lo stretto legame tra Romney e il suo staff con uno dei principali finanziatori della sua campagna elettorale, tale Sheldon Adelson, magnate e proprietario del The Venitian tra i tanti casinò sparsi nel mondo e prossimo alla costruzione della Las Vegas d’Europa. Il ‘riccone’ di origini ebraiche è convinto che l’online distruggerebbe il suo business. E così ecco che l’America delle grandi libertà rischia di proteggere l’interesse particolare di un uomo potente piuttosto che ascoltare la volontà del popolo sovrano.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.