Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Rafa Nadal vince anche a Zoom poker ed è campione di beneficenza

Ha battuto i migliori giocatori di PokerStars. Ha battuto l’intera Spagna. Adesso, Rafa Nadal ha battuto il mondo. Ottima la sessione di gioco del super tennista spagnolo che, non più tardi di una settimana fa, si è seduto per un’ora con Daniel Negreanu al suo fianco e ha affrontato il mondo in una partita 6-max di ZOOM poker su PokerStars.

Mentre Rafa giocava, i suoi fans hanno partecipato all’azione e fatto domande durante il webcast dell’evento. Anche se gli stake erano soltanto soldi finti sulla PokerStarsPlay Facebook App, c’erano in ballo soldi veri da devolvere in beneficenza.
Mentre Rafa giocava, il webcast ha tenuto traccia delle mani che ha vinto e quelle giocate dopo il flop che, invece, sono andate ai suoi avversari. Dato che Rafa affrontava cinque avversari per volta, gli sono stati assegnati due punti per ogni mano vinta. Al Mondo è andato un solo punto per ogni vittoria. Il deal prevedeva che il numero di mani con cui il vincitore si sarebbe aggiudicato la sfida sarebbe stato moltiplicato per $100 e devoluto da PokerStars in beneficenza alla Care International.
Durante il corso dei 60 minuti di gioco, Rafa ha risposto alle domande dei fan su qualsiasi argomento, dai suoi avversari più duri allo shampoo preferito. Inoltre, il nativo spagnolo ha parlato in inglese per tutto il tempo mentre provava a concentrarsi sull’azione veloce al tavolo da poker.
Dopo alti e bassi e con qualche minuto a disposizione ancora da giocare, Rafa ha trovato una coppia di donne ed è andato all-in preflop contro diversi giocatori, vincendo. A contest finito, Rafa ha vinto con un punteggio di 20-18. Ciò significa $5.000 saranno devoluti in beneficenza (PokerStars ha arrotondato per eccesso) e un altro trofeo è stato aggiunto alle vittorie archiviate da Nadal.
“Un sacco di volte ci sarà qualcuno che è il numero uno al mondo, queste persone sviluppano un ego”, dice Negreanu. “Lui è molto umile nonostante il suo successo, il fatto che lui riesca nel poker non mi sorprende perché ai ragazzi come lui che sono così spinti, non piace perdere, infatti la prende molto seriamente”.

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.