Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
168

Raffaele “kalashnikov” Carnevale è il nuovo sponsorizzato di cbet

Raffaele CarnevaleCari amici, è tempo di presentarvi un altro sponsorizzato dal nostro portale. Come sapete infatti continuationbet.com sta puntando molto su giovani ma eccellenti grinders.
E' arrivato il momento di introdurvi Raffaele Carnevale, 21 anni da Latina uno dei top reg sulla piattaforma iPoker. Raffaele grinda con costanza e successo su Sisal Poker (il suo nickname è "kalashnikov") e noi di Cbet abbiamo voluto investire su di lui. Raffaele ha dimostrato di essere vincente nel lungo periodo, di massare davvero tanto e di avere ancora margini di miglioramento. Di sicuro tre caratteristiche che ne fanno uno sponsorizzato modello. Di sicuro le tre doti essenziali per entrare a far parte del "Team Pro" nel nostro sito (segnatevele). "Kalashikov" difenderà fin da subito i colori di Cbet partecipando all'Ipt di Sanremo. Nel suo curriculum live ci sono due piazzamenti (tra cui un 2° posto) ai side event del PGP ma anche grazie a questa sposorship la sua presenza nei casinò sarà più assidua.
Abbiamo intervistato Raffaele pochi giorni dopo "l'incoronazione".

CB: Raffaele complimenti davvero. Partiamo dalla prima volta che ci siamo incontrati, due anni fa a Venezia. Chi eri allora, pokeristicamente parlando, e chi sei adesso?

RC: "Grazie mille per l'opportunità! A quei tempi già grindavo i 50€ su sisal . Ho iniziato su Gioco Digitale con i sit da 18 e 27 persone da 5 e 10 euro: al momento di fare level up ho fatto una scelta che si è rivelata fondamentale, sono passato ai 6max e 15max su Sisal visto che su GD avrei dovuto affrontare la modalità 9max che sapevo essere pià dura delle altre visti anche i regs al tavolo. Fare level up fino ai 100 su Sisal è stato relativamente più semplice e rapido".

CB: Un domanda che faccio a tutti i reg dei sit. Tu hai oltre 20.000 games, non ti rompi le scatole a giocare sempre in maniera quasi meccanica giorno dopo giorno?

RC: "Direi che la maggior parte delle volte odi i sit quando hai degli swing di 80/100 buyins in un mese. Poi io sono in una posizione diversa rispetto a quelli che hanno quittato i sit: non facevo il pro a tempo pieno fino a qualche tempo fa. C'era lo studio, praticavo sport a livello agonistico quindi conciliare tutto, ragazza compresa era difficile. Grindavo circa 3 ore al giorno, ovviamente solo sit che non mi stavano mai "antipatici"

CB: E il cash?

RC: "Beh già lo studiavo abbastanza ma solo in attesa di una regolamentazione che alla fine è arrivata. Il cash per la mia situazione era comodo tanto quanto i sit però i software delle .retard mi facevano sempre tiltare quindi ho proseguito coi sit"

CB: Alla luce della tua carriera, ti consideri al momento un rakeback pro? Ti va bene che la gente comune magari veda dei grafici assurdi pensando "quello deve essere un pollo"?

RC: "La gente normale per noi oramai è la gente inesperta. Il w1llyss della situazione che ha -15k di profit fa si che la gente non guardi che ha 70.000 games che significa aver prodotto 400.000 di rakeback. Oggi come oggi la strada per chi grinda i sit, specialmente i 9max, è quella di fare il rakeback pro. Per chi gioca invece i 6max credo che, facendo anche un po' di table selection, si possa anche ambire ad un expected ROI positivo

CB: E con i live? Vuoi tornare a farli a quanto vedo visto il deal con noi di cbet…

RC: "I live senza una sponsorizzazione sono un bagno di sangue. Se non si shotta alla fine bisogna fare i conti con le spese di viaggio, d'albergo… e poi i grinders vanno sempre nei ristoranti nuts! Quindi oltre a speware eventi, spewei anche i ristoranti. Qualcuno ci riderà su ma alla fine i conti sono salatissimi. Inoltre bisogna tener conto del mancato guadagno derivante dal non giocare online mentre si fanno i live".

CB: L'avvento del cash come cambierà i tuoi piani di battaglia?

RC: "Adesso che si stabilizzerà la situazione, bisognerà capire cosa sarà più profittevole fare per continuare ad essere un rakeback pro. Avere un'idea chiara del traffico dei mid e low stakes contribuirà notevolmente. Magari sarà conveniente massare 20x al NL100 giocando ABC poker ma sinceramente parlando non credo proprio che finirò così anche se ho ripreso in mano le mie stats di Holdem manager per rivedere e analizzare il mio gioco cash. Prenderò anche lezioni da due coach del forum: credo farò circa 25 ore di coaching per correggere i leaks maggiori"

CB: E i sit? Che fai li abbandoni?

RC: "A parte che ultimamente sto badrunnando, il problema è capire come varierà il traffico di sit con l'avvento del cash. Credò che calerà in maniera clamorosa: ho già visto molti regs e pseudo regs giocare il NL1000. Di sicuro non grinderà i sit con edge 0 o negativo.

CB: Ultima domanda: sei iscritto su Cbet da 2 anni. Cosa ti piace e cosa cambieresti?

RC: "Cbet è la mia casa. Come crescita personale. Inizialmente ero registrato su Assopoker. Poi per caso mi son trovato su continuatonbet.com a leggere i post di Luciom che mi hanno aperto la mente. Sono orgoglioso di far parte del Team di Cbet. Mi avete aiutato molto e senza di voi non sarei mai arrivato fin dove sono ora. Il forum è completo, gli admin sono super skillati e non riesco a vedere attualmente un leak nel forum!"

CB: Ti abbiamo dato le chiavi di casa! Non perderle! Scherzi a parte complimenti ancora.

RC: "No tranquilli. Grazie e… grazie Cbet!

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.