Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Sarà Gus Hansen l’ambassador della nuova Full Tilt Poker

Il professional poker player danese Gus Hansen, ex membro del Team Full Tilt, sarà l’ambassador della nuova Full Tilt Poker non appena la room verrà rilanciata nel mese di novembre.

In queste ore è stato diffuso un comunicato stampa che segna il primo sforzo di marketing vero e proprio della nuova azienda e piazza il primo colpo sul mercato grazie all’ingaggio di un noto giocatore professionista che rappresenterà il sito pronto a essere rilanciato.

“Gus è uno dei nomi più noti e rispettati nella comunità del poker,” ha detto Sarne Lightman, il neo responsabile marketing di Full Tilt Poker. “Gus ha sempre incarnato al meglio le caratteristiche del marchio Full Tilt Poker e siamo entusiasti di averlo di nuovo nel team e come ambasciatore. Ma aspettati notizie ancora più succose nelle prossime settimane”.

Pare che quello di Hansen non sarà l’unico nome e che ci saranno promozioni molto particolari che segneranno il ritorno di Full Tilt Poker tra i siti più innovativi al mondo.

Lightman, che ha avuto l’incarico di direttore del marketing nel mese di agosto dopo che l’ accordo di PokerStars si è concretizzato, in precedenza era stato direttore del marketing per PokerStars LAPT .

Fin dall’inizio, Gustav Hansen ha rappresentato Full Tilt Poker come giocatore professionista di alto livello, ed è stato un regular della piattaforma specie ai tavoli high stakes dove ha compiuto delle evoluzioni da capogiro per le ampie oscillazioni del suo bankroll.

Hansen ha riconosciuto che “se c’è una sola persona che ha più soldi di me su Full Tilt quella persona è Jungleman (Daniel Cates, ndr).” Risolto anche il suo ruolo di ex azionista di Full Tilt che poteva anche portarlo fuori dall’accordo a tre tra Full Tilt, PokerStars e il Dipartimento di Giustizia. Il DoJ ha espressamente preteso che gli ex manager di Ftp non avessero voce in capitolo nella nuova room forse per stare sicuri al 100%. Evidentemente Gus Hansen non è considerato legato alla cattiva amministrazione e all’associazione a delinquere che ha portato in rovina una room leader mondiale come Ftp.

Non è menzionato nelle cause civili e penali avanzate dal Dipartimento di Giustizia. Attualmente Hansen sta giocando con il nome di “broksi” su PokerStars.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.