Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Scandalo poker high stakes New York: Obama perde Lasry, il candidato per l’ambasciata francese

Lo scandalo delle partite di poker high stakes e di scommesse illegali sgominato a New York dall'FBI ha complicato la vita anche al presidente Barack Obama. No, tranquilli, non è il primo cittadino americano ad aver realmente problemi di gioco ma il candidato ritenuto ideale per il posto di ambasciatore Usa in Francia. Si chiama Marc Lasry e si è letteralmente bruciato la sua carriera diplomatica per legami solidi, pare, con Illya Trincher, 27enne considerato uno dei super capi dell'organizzazione di racket, riciclaggio e gioco illegale che è stato arrestato dall'FBI la scorsa settimana. Non andrà a vivere sotto i ponti Lasry ma del danno d'immagine potrebbe risentirne anche il fondo d'investimenti del valore di 12 miliardi di dollari che gestisce.

A quanto pare si sapeva che Marc fosse un appassionato di azzardo oltre che di golf. Sicuramente di poker e si sarà seduto a quelle partitine leggere che hanno organizzato nelle sontuose room o stanza di hotel di New York. Qualcuno sostiene che avesse già deciso di abbandonare l'incarico prima dell'uscita dello scandalo. In ogni caso sarà difficile per lui riciclarsi, è proprio il caso di dirlo, in un'altra posizione governativa o statale. Amora per il poker cbe bnon rappresentava un problema per la sua vita. In un'intervista lo scorso anno Lasry aveva candidamente dichiarato che gli piaceva il poker “perché per lui il gioco è matematica ed è troppo divertente”.  

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.