Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Sette nomi per il misterioso poker player che ha perso 300mila dollari in taxi

Scott Seiver, Shaun Deeb, Joseph Cheong, Andrew Robl, Phil Galfond, David Sands e Ben Lamb. Sono questi i sette nomi che la community di poker internazionale ha selezionato per identificare il poker player 28enne che si stava dimenticando in un taxi di Las Vegas una bustina contenente ‘appena’ 300.000 dollari.

La storia è ormai nota a tutti e, alla fine, Gerardo Gamboa, il tassista della Sin City ha restituito la somma al legittimo proprietario ricevendo una ricompensa di ben 10.000 bigliettoni verdi.
Sui forum e su Twitter gli americani si sono scatenati cercando di stringere il cerchio attorno al potenziale indiziato. L’unico indizio è che il nostro uomo ha 28 anni ed è un poker player molto probabilmente professionista. Anche di fama internazionale. Il cerchio si stringe proprio perché sono in pochi a poter avere a quell’età una così grossa somma in mano.
Ecco quindi che i nomi si chiudono in un grappolo di indiziati. Noi propendiamo per Cheong ma anche per Deeb o Galfond che potrebbe essere tornato dal Canada per giocare qualche partita high stakes. Prima o poi il pettegolezzo del settore smaschererà il campione sbadato?

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.