Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Si stringono i tempi per i rimborsi dei giocatori di Full Tilt Poker

La lunga sofferenza dei giocatori di poker online che rivogliono indietro i fondi depositati dagli ex proprietari di Full Tilt Poker sta per finire. Il Dipartimento di giustizia americano ha infatti annunciato che i giocatori europei e del resto del mondo saranno ripagati e di aver nominato un amministratore responsabile affinché si occupi della restituzione. Se ne occuperà il Garden City Group, che ha già predisposto un sito web dove è disponibile un form da compilare per richiedere indietro i soldi. Ecco l’indirizzo: www.fulltiltpokerclaims.com.

Il procuratore della Doj che si è occupato del ben noto venerdì nero ha affermato: “Il Garden City Group vanta una lunga esperienza nel gestire questioni di questo tipo. Con la loro scelta, facciamo un significativo passo in Avanti nel processo di risarcimento delle vittime dello schema di Full Tilt Poker.”

L’importo stimato dei soldi che si devono ai giocatori Usa di poker online dopo il crollo di Full Tilt Poker è di 535 milioni di dollari, che PokerStars ha versato al governo come parte dell’accordo raggiunto per acquisire le attività di Full Tilt Poker.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.