Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

South Poker Point: a settembre potrebbe offrire gioco online a soldi veri in Nevada

Il primo sito di poker online legale in Nevada potrebbe offrire il gioco a soldi veri già nel mese di settembre grazie all’accelerazione delle pratiche svolte da South Poker Point, una delle room che ha già acquisito una prima licenza per operare.

I funzionari statali di gioco avevano già previsto che i primi siti ad essere funzionanti avrebbero visto la luce nel periodo natalizio a dicembre o forse nei primi mesi del 2013. Ma South Poker Point ha presentato i suoi sistemi operativi con largo anticipo e può essere pronta ad andare online con il poker a soldi veri non appena la Gaming Commission glielo consentirà.

Infatti ora tocca al Nevada Gaming Control Board approvare la licenza e il passo successivo nel processo è testare presso laboratori indipendenti per assicurarsi che il software sia conforme ai requisiti. Una procedura che può richiedere diversi mesi ma la room è già online come free-play e tutto potrebbe essere più veloce nel processo di approvazione. La speranza concreta è quella di battere i casinò dai grandi nomi come Caesars e MGM che sono al lavoro anche loro per offrire poker ai residenti e ai turisti del Nevada.

Non sarà la room più grande o migliore, ma potrebbe avere un vantaggio di due o tre mesi sulle altre e chi parte per primo in un mercato con una così alta concorrenza, guadagna posizioni di mercato notevoli.

Dalla room si lamentano perché credono che ci sia qualche paletto di troppo nella fase della loro omologazione. Quasi come se ci fossero delle pressioni a ritardare l’uscita della room per allinearla con i grandi gruppi in evidente ritardo nonostante sia tutto pronto in Nevada.

Il lancio del sito free-play però non è riuscito ad attrarre i giocatori che la room sperava. I dirigenti se la sono presa con Zen Entertainment, il fornitore della piattaforma poker del sito. Ma sanno benissimo dalla room che è mancato impegno e anche promozione del brand specie quando le cose vanno male.

Ora pare che South Point stia reclutando un nuovo provider di gioco via Internet.

La Gaming Commission ha formalmente approvato le licenze del poker on-line sia per Bally Technologies che per International Game Technology. Shuffle Master dovrebbe essere la terza società alla quale sarà dato il via libera questa settimana. Ci sono circa tre dozzine di candidati in lizza per essere autorizzati a operare col poker online nel Nevada.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.