Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Spagna: poker cash e mtt in crescita nel secondo trimestre 2013 ma giocatori attivi in netto calo

La relazione del secondo trimestre fornita dal regolatore di gioco spagnolo, il DGOJ, ha mostrato una forte crescita nei volumi di gioco sia nel poker cash che nel tournament anche se tutto lascia intuire che la partecipazione dei players rallenterà la sua crescita nel 2013. 
Il poker ha registrato una crescita a doppia cifra rappresentando un terzo del Gross Gaming Revenue del mercato totale, cioè dei volumi lordi generali. Il GGR dai tornei è cresciuto del 21% rispetto al trimestre precente e il cash game del 16%. 
 
La rapida crescita arriva dopo l'introduzione del regolamento di gioco nazionale di giugno scorso. La curva prodotto, insomma, è ancora in fase di crescita. Tuttavia secondo gli esperti questi dati sono anomali e il gioco, in effetti, è sceso. Almeno nel dato cruciale del numero medio dei giocatori attivi. 
 
Quindi ad illudere è la crescita da trimestre a trimestre.  I problemi sembrano arrivare dal 25% di tasse sul lordo che sono molto elevate e si stanno facendo pressione per una riduzione. 
A contribuire al calo c'è poi la crisi generale della Spagna che ammorba i consumi e quindi anche il settore del gioco. Sembra sfatarsi, infatti, il falso mito che, in tempi di crisi, si gioca di più per cercare di sbarcare il lunario. Se i soldi non ci sono si abbassano i consumi anche per il gaming. 
Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.