Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Ufficiale, il poker online tra gli Skill Games

ROMA – Arrivano in Italia gli "skill games" i cosiddetti giochi di abilità online, dal poker al tresette, dalla dama al sudoku, che i vari operatori autorizzati potranno far giocare sia in "solitario" o sotto forma di torneo. Dopo un anno e mezzo dal decreto Bersani, l’Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato (Aams) ha reso noto oggi che è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo del ministro dell’Economia e delle Finanze del 17 settembre 2007, registrato dalla Corte dei Conti l’11 ottobre 2007, con il "regolamento per la disciplina dei giochi di abilità a distanza con vincita in denaro".

  •  Vincite e Imposte

    Dal decreto reso noto da Aams, emerge, come evidenzia l’agenzia specializzata Agicos, che l’imposta unica per gli skill games sarà del 3%. Il montepremi per i giocatori sarà almeno l’80% della raccolta, mentre il compenso del concessionario è costituito dalla parte rimanente della raccolta, circa il 17%.
  • Si dovrà avere un conto online

    Per partecipare agli skill games bisognerà essere titolare di un conto di gioco, già valido per scommesse ed Gratta e Vinci online, presso uno dei concessionari autorizzati. Saranno i singoli provider a proporre ad Aams gli skill games che intendono proporre al pubblico.
  • "Biglietto" varia da 0,50 a 100 Euro

    Il prezzo delle partite varierà da 0,50 euro a 100 euro. Due le modalità di gioco: il solitario (con vincite assegnate in base ai risultati ottenuti rispetto a traguardi predefiniti dal concessionario); il torneo (le vincite sono assegnate sulla base dei risultati ottenuti da ciascun giocatore rispetto agli altri). Sono ammessi confronti diretti o indiretti.
  • Raccolta stimata di 400 mln all’anno

    Secondo le prime stime, i giocatori degli skill games saranno circa 200 mila con una media pro capite di spesa di 2 mila euro l’anno, che porta ad un giro d’affari di 400 milioni, con un incasso per lo Stato di 12 milioni di euro (imposta unica del 3%).
  • Si ai tornei di poker telematici, no alla roulette

    Si potrà giocare ai tornei online di poker, ma non alla roulette in quanto non è considerato un gioco di abilità. Tre le categorie di skill games: – giochi a carattere sportivo o d’azione nei quali è centrale la velocità psicomotoria, che hanno forti somiglianze con molti videogame senza vincite in denaro; – puzzle games (giochi rompicapo o di strategia) basati su abilità logiche, nei quali è meno critica la velocità di risoluzione, anche se comunque sono caratterizzati dalla presenza di un tempo limite di gioco; – puzzle games di carattere linguistico, con analogie rispetto ai giochi di enigmistica, ma nei quali è comunque rilevante la componente del tempo.
Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.