Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Ukipt London: un super day1b e un super Sammartino

Il main event Ukipt alla fine si attesa su 747 iscritti con un ottimo day1b e porta ben 209 giocatori al day2 generando un montepremi di oltre 700.000 sterline (il buy in era di 1.100 sterline) per una prima moneta da 136.000 pound.

 

UN OTTIMO DAY1B, UN SUPER SAMMARTINO – E dopo un day1a deludente ora ecco schizzare i numeri anche se l’exploit di Barcellona è davvero lontano. Un ottimo evento comunque col day1b affollato anche di italiani ed ecco che in testa schizza proprio lui, Dario Sammartino, ormai un vero protagonista di qualsiasi torneo di poker in qualsiasi parte del mondo. Ha imbustato 265.400 chips e si ritrova in vetta al torneo. Ma ci sono altri 4 giocatori che sono ampiamente sopra la media torneo (è fissata a 67.000) come Niccolò Caramatti del team Sisal poker, con 143mila chips e spicci, Giuliano Bendinelli del team online PokerClub con 123.800 chips, quindi Stefano Rossomando che continua a farsi notare all’estero dopo alcuni piazzamenti proprio all’Ept nel 2013. Un bel ritorno quello di Umberto Vitagliano, giocatore che accumula 111.500 chips e che un paio di anni fa era un vero e proprio regular Ept e dei tornei di casa nostra. Luca Falaschi di Giocopiù c’è a 58.800 chips e poi Stefano Terziani e quel Salvatore Bonavena del team pro Roombet.it che decide di non buttarle in aria e imbusta appena 11.300 chips: domani è un altro giorno e si vedrà il suo motto anche se ha già dimostrato di poter rinascere da 0 e riprendersi per i premi e le posizioni che contano.

 

GLI ALTRI PROTAGONISTI E I NOSTRI ELIMINATI DI LUSSO – Gli altri protagonisti? Terzo gradino del podio momentaneo per Adrian Demusca che, con 209.000 chips, precede Dimitar Danchev, quarto con 197.800, e Antonin Duda, quinto con 195.500.

Out invece Luca Moschitta e Marco Fantini. Il fenomeno siciliano, recente vincitore del Main Event del People’s Poker Tour di Nova Gorica, Luca Moschitta che scrive su Facebook la sua bad run londinese: “Purtroppo out dall’UKIPT. Perdo A-K contro K-K e poi brucio gli ultimi 15 bui con A-3<4-4. Pazienza, tra due giorni giocherò l’evento High Roller”.

Il fortissimo pro di Sisal Poker invece, si ritrova fuori dai giochi dopo un Day1B incolore dove non riesce mai ad ingranare: “Torneo che non è mai decollato. Ero sceso a circa 12.000 chips per poi risalire a 19.000. Poi ancora giù fino a quando da cutoff pusho per 12.500, con A-Q, e trovo il big blind con A-K. Out dal Main Event dell’UKIPT, gg…”

 

Il chip count degli italiani di ieri dai dati Ept:

Dario Sammartino Italy 265400

Niccolo Caramatti Italy 143400

Giuliano Bendinelli Italy 123800

Stefano Rossomando Italy 121400

Umberto Vitagliano Italy 111500

Luca Falaschi Italy 58800

Stefano Terziani Italy 22800

Salvatore Bonavena Italy 11300

 

Ecco altri ‘notables chip count’:

Dimitar Danchev – 197,800

Antonin Duda – 195,500
Mathew Perry – 179,300
Charlie Combes – 163,500
Barry Greenstein – 162,000
Nicolau Villa-Lobos – 146,300
Vladimir Geshkenbein – 130,000
David Lappin – 100,000
Jason Tompkins 84,400
Nick Wealthall – 75,300
Dermot Blain – 67,700
Julian Thew – 46,000
Liv Boeree – 39,200
Pablo Rojas – 37,500
Matthias de Meulder – 35,000
Kevin Stani – 4,000

 

Il prizepool:

 

£136.875

£83.400

£59.125

£44.635

£35.360

£26.735

£19.200

£13.115

£10.360

10-11. £8.480

12-13. £7.535

14-15. £6.810

16-17. £6.085

18-20. £5.360

19-23. £5.360

24-27. £3.915

28-31. £3.370

32-39. £2.970

41-55. £2.610

56-71. £2.280

72-95. £1.995

96-111. £1.810

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.