Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Un altro fallimento per Jamie Gold: cacciato dalla room del Tropicana che non riaprirà più

Forse Jamie Gold si convincerà di tornare ad una vita normale, un lavoro normale e soprattutto smetterla col poker live, online, organizzato e giocato. I soldi non gli mancheranno ma quel super premio da oltre 12 milioni di dollari vinti nel 2006 pur avendogli aperto molte strade nel poker, sono la dimostrazione della sua impreparazione totale in questo mondo. 
Non più tardi di qualche mese fa è stato cacciato dalla poker room dello storico Tropicana Hotel and Casinò della Strip di Las Vegas che aveva preso in mano per rilanciarne l'immagiene ma soprattutto il gioco. 
Niente di tutto questo. Non è durata un anno la sua gestione ed ora il Tropicana ha deciso di chiudere definitvamente la poker room che, stranamente, vive di una crisi durissima nonostante altre sale siano sempre piene (The Venitian ha triplicato praticamente i tavoli, il Rio, il Caesars, l'Aria e altri minori). 
Il Tropicana ha liquidato il fallimento con una sontuosa bugia: in pratica per colpa dei lavori di ristrutturazione la room è stata chiusa. E pare che la direzione stia trovando un'altra sistemazione "per il team poker che ha svolto un ottimo lavoro". Se non bluffa un casinò di Las Vegas chi dovrebbe farlo?
Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.