Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Un passo indietro per il poker Usa: la Corte d’Appello ribalta il caso DiCristina

La sentenza emessa nelle scorse ore dalla Second Circuit Court of Appeals di New York ha ribaltato la pronuncia di un giudice di Brooklyn che aveva valutato il poker come un gioco d’abilità limitando l’operatività dell’Illegal Gambling Business Act del 1970.

 

Nella sentenza dell’ormai famosissimo caso Lawrende DiCristina, la Corte d’appello ha confermato l’orientamento dello scorso anno quando l’imputato venne giudicato colpevole di aver organizzato tornei di poker illegali in Staten Island. La pronuncia del giudice federale di Brooklyn Jack Weinstein, che aveva a sua volta ribaltato a sua volta il verdetto di colpevolezza della giuria che condannava aspramente DiCristina, è dunque completamente ribaltata Il poker in tutto il mondo fece festa. Ora questo nuovo orientamento non è affatto positivo anche in vista della regolamentazione Usa.

Al centro del caso, come detto, c’è l‘Illegal Gambling Business Act, una legge federale promulgata nel 1970 per combattere la criminalità organizzata e che vietava l’esecuzione di un gioco d’azzardo che violi le leggi di uno Stato e che consenta di guadagnare 2.000 dollari e che rimanga in funzione più di 30 giorni.

Mentre Weinstein aveva escluso l’hold’em dalla legge in questione vista la componente di abilità che escludeva il gioco dall’azzardo e anche per l’ambiguità della stessa, la Corte d’Appello di New York non ha avuto dubbi interpretativi e non ha limitato la portata della legge. Il che non significa che ora il poker è considerato gioco d’azzardo tout court. Tuttavia è come se la Corte lo avesse ricompreso in questa categoria.

Ora DiCristina rischia 10 anni di carcere per aver organizzato queste partite illegali in un magazzino e pubblicizzandole anche via messaggi e col passaparola.  

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.