Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Una Polemica Heads Up

Nel mondo del poker online non mancano mai le polemiche. Una delle ultime riguarda un caso accaduto sulla poker room più grossa del mondo, Pokerstars.

Recentemente, stars ha ospitato l’annuale World Championship of Online Poker (WCOOP). Durante il torneo Heads-Up Pot-Limit Omaha “second chance” da $215, quando in gioco erano rimasti solo in sedici, “Anti-Matter” ed il suo avversario “arbianight” si sono accordati per andare in sit out per un po’, in modo da poter seguire un grosso incontro di Boxe in tv. A quanto dice Anti-Matter, dopo circa venti minuti è stato dichiarato sconfitto ed il suo avversario è passato ai quarti di finale. Dopo aver discusso con il supporto di Pokerstars, con arbianight, e con tutti gli osservatori presenti, Anti-Matter ha scoperto che se due avversari in un torneo heads up vanno in sit out per 250 mani consecutive, la partita viene automaticamente dichiarata completata. In questo caso arbianigjht è stato fortunato perché aveva un piccolo vantaggio in chips, a causa dell’ordine con cui i bui erano stati passati dall’uno all’altro. Nonostante le richieste di entrambi gli sfidanti, la room non ha dato loro il permesso di ricominciare la partita. Anti-Matter allora ha chiesto che gli venisse accreditata quella che lui riteneva fosse la sua quota del torneo. Pokerstars però si è limitata a dargli quanto gli spettava dal sedicesimo posto. Come spesso succede in questi casi, il nostro ha portato le sue ragioni sul forum di 2+2, e naturalmente la cosa ha suscitato un grosso vespaio. Ecco le mie opinioni sui torti di ciascuna delle due parti.

Anti-Matter

Ha preso una pausa da un grosso torneo per seguire un incontro di boxe. La tv ha avuto la precedenza sull’essere uno dei sedici finalisti in un torneo heads up. Inoltre, lo ha deciso di concerto col suo avversario. Nessuno dei due aveva intenzione di ritardare il torneo, ma l stesso non ci hanno fatto una grande figura. Certo, Pokerstars ha una regola che permette di smettere di giocare in un torneo, avvertendo che il giocatore continuerà a ricevere le carte ed a mettere i bui, ma in realtà i due giocatori hanno violato lo spirito di questa regola, che è fatta per permettere a qualcuno di rispondere alla porta o andare al bagno, non di guardare un incontro di boxe. Detto semplicemente, non è bello. Anche se gli stack molto grossi, i bui piccoli e in crescita lenta, e la qualità dei giocatori rendevano verosimile una lunga durata del livello, il fatto è che i due avrebbero potuto far ritardare il torneo, e lasciare gli altri concorrenti ad aspettare più a lungo del necessario. Inoltre, Anti-Matter ha accusato pokerstars , nell’oggetto del suo messaggio sul forum, di averlo “derubato”, sostenendo che la room si era rifiutata di pagargli i circa novecento dollari che si sentiva in diritto di ottenere per compensare la differenza tra la sua quota di torneo ed il premio per il sedicesimo posto. Se la sua corrispondenza con stars è stata piuttosto civile, così non si può dire del suo atteggiamento pubblico.

Pokerstars

È chiaro: Pokerstars non ha scritto da nessuna parte che se due avversari in un torneo heads up si fermano per 250 mani, la partita è conclusa automaticamente. In effetti, dichiarano esplicitamente che i giocatori possono andare in sit out. La presenza di questa clausola avrebbe reso inutile tutto il dibattito. Ad essere corretti, c’è un motivo per questa regola non scritta: in passato era già successo, di solito in tornei con soldi finti, che due giocatori non si presentassero, e di conseguenza che il torneo si prolungasse in eterno finché qualcuno non se accorgeva. Quello che è successo con Anti-Matter – due giocatori che smettono di giocare a lungo in un torneo con buy in elevato – è una novità assoluta. Ma se il software è progettato pe avere un effetto così drammnatico sul torneo, sarebbe il caso di farlo sapere per iscritto. Ancora meglio, sarebbe il caso di farlo sapere per iscritto e di mettere un grosso messaggio pop up quando si avvicina la 250esima mano.

Conclusione

Ci sono voluti un po’ di giorni a Pokerstars per arrivare ad una decisione, ma alla fine hanno pagato ad Anti-Matter i novecento dollari che chiedeva. Hanno anche aggiunto una regola che vieta a due o più giocatori, su uno o più tavoli, di accordarsi per andare in sit out contemporaneamente. Letteralmente, quindi, anche una pausa di pochi minuti per andare al bagno sarebbe una violazione delle regole, anche se sembra difficile che qualcuno verrà perseguitato per questo. Da parte sua, Anti-Matter ha chiesto scusa per i suoi toni ed ha chiesto ad un moderatore di cambiare il titolo del suo messaggio.

 

fonte: http://www.pokernewsdaily.com/a-heads-up-controversy-5472/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.