Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Washington: Woodard lancia due iniziative elettorali per legalizzare il poker online

Curtis Woodard, giocatore di poker dello stato di Washington, ha annunciato la creazione di due iniziative elettorali preliminari per migliorare il contesto giuridico per i giocatori, inclusa una proposta chiamata ‘Washington state Internet Poker Act’ (Wsipa – atto del poker online dello stato di Washington) dal 2014.

LA PROPOSTAWoodard e i suoi compagni giocatori hanno anche proposto una seconda iniziativa, l'Internet Poker Player Decriminalization Act (Ippda – Atto di depenalizzazione del giocatore di poker in internet) del 2014, che cerca di annullare una controversa legge di Washington del 2006 che rende il gioco del poker online un reato grave. Washington è l'unico stato degli Stati Uniti con uno statuto di reato grave sui libri che mira ai giocatori. Una recente proposta legislativa di Washington recentemente fallita per mancanza di sostegno politico ha tentato la stessa cosa.

Il linguaggio per entrambe le proposte, secondo Woodard, è attualmente in fase di revisione da parte dell'ufficio Revisore del Codice dello Stato, e il linguaggio definitivo dell'iniziativa dovrebbe essere approvato e ripresentato ad aprile. Woodard e i suoi compagni giocatori dello stato di Washington sperano poi di creare un'ondata di sostegno pubblico, che porti ad assicurarsi circa 300.000 firme e al posizionamento delle iniziative sulla scheda elettorale generale a novembre 2014.

Secondo Woodard, “Se riusciamo a ottenere abbastanza firme, il provvedimento(i) ci andrebbe prima della prossima sessione legislativa. Possono fare una di tre cose. Possono adottare il provvedimento, nel qual caso diventa legge. Oppure possono non intraprendere alcuna azione, nel qual caso andrà al voto nel novembre '14. O fanno passare un'alternativa, in questo caso agli elettori sarà data una scelta tra i due provvedimenti”.

“Poiché passiamo l’anno a raccogliere firme, incontreremo anche i legislatori per raccogliere consensi in anticipo. Incontrerò anche i leader dei grandi interessi tribali, poiché sto lavorando sodo per ottenere il loro sostegno”, ha assicurato Woodward. “Il mio obiettivo è di aver generato un sostegno sufficiente in modo che, anche se non raggiungiamo il nostro obiettivo della firma, il legislatore solleverà in ogni caso la questione”.

La nuova iniziativa mira a creare un'esenzione per il poker online modificando le leggi esistenti e individuando il poker come un'attività consentita, incaricando la Washington State Gambling Commission (Commissione sul gioco dello Stato di Washington) di sovrintendere alla concessione di licenze e alla regolamentazione degli operatori, che devono essere fisicamente presenti nello stato.

L’iniziativa vorrebbe anche legalizzare il gioco del poker online inserendo il seguente linguaggio negli statuti esistenti: "Il legislatore dichiara inoltre che la direzione di, e la partecipazione a giochi di poker in internet, quando svolte in forza delle disposizioni del presente capitolo e tutte le regole e i regolamenti adottati in sua applicazione, sono autorizzati". Sono anche specificate revisioni aggiuntive del linguaggio e una dichiarazione che il provvedimento sostituisce le leggi precedenti in materia di poker online.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.